Coca Cola lascia la Sicilia e si trasferisce in Albania: i motivi

0
Coca Cola Albania
(da Pixabay)

La Coca Cola si appresta a lasciare definitivamente la Sicilia per trasferire gran parte della produzione a Tirana, in Albania. A renderlo noto, attraverso un comunicato, sono Nino Marino (segretario generale Uila Sicilia) e Alessandro Salamone (Segreteria regionale dell’organizzazione di categoria): “La Sibeg-Coca Cola rappresenta un patrimonio occupazionale e produttivo per Catania e la Sicilia. I lavoratori, però, rischiano di pagare a caro prezzo due nuovi balzelli governativi”.

LEGGI ANCHE >>> Manovra, Conte annuncia importanti novità su tasse e bonus famiglie

Coca Cola lascia la Sicilia e si trasferisce in Albania: i motivi

Coca Cola Albania
(da Pixabay)

La Sibeg Coca Cola, dunque, si è vista costretta a “depotenziare gli stabilimenti catanesi spostando gran parte delle produzioni nei nostri impianti di Tirana in Albania“. I motivi? Le due nuove tasse previste nella Finanziaria dal governo Pd e Cinque Stelle, ovvero la plastic e la sugar tax. Sulla stessa lunghezza d’onda, si pone la Coldiretti che fa sapere: “Inutile tassare le bevande, bisogna invece aumentare il contenuto di frutta dal momento che la sugar tax rischia di penalizzare l’intera filiera agroalimentare. La situazione attuale impoverisce l’economia etnea e dobbiamo muoverci affinché questo non avvenga“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il ministro Fioramonti pronto alle dimissioni per protesta: i motivi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui