Gli USA allertano: “Disinstallate quell’app, è una spia del governo degli Emirati Arabi”

0

Dagli Stati Uniti, una rubrica del NewYork Times, realizza un’inchiesta su un’applicazione di messaggistica istantanea: scoperta sconcertante

Il NewYork Times ha pubblicato un articolo inchiesta che accusa un’applicazione che sta spopolando. ToTok è l’applicazione su cui si svolge l’intera indagine: milioni di download e recensioni più che positive, ma nasconde qualcosa d’inquietante. Secondo il quotidiano statunitense, gli Emirati Arabi hanno totale accesso all’applicazione per controllarne ogni conversazione, movimento, relazione, appuntamento, suono e immagine.

L’applicazione sta spopolando soprattutto negli Emirati Arabi, ma anche in Europa, Asia, Africa e Stati Uniti si rilevano diversi download. Gli emiratensi hanno finalmente trovato un’applicazione di messaggistica istantanea, perché proprio in questi paesi, l’utilizzo di applicazioni quali WhatsApp, Telegram, è limitato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Giulio Golia e Le Iene: annuncio via Instagram

Cos’è ToTok

Sebbene alcune piattaforme siano riuscite ad eliminarle dal proprio sito per il download – come negozi digitali di Google e Apple – è ancora presente su Samsung, Huawei, Xiaomi e Oppo.

Il ricercatore di sicurezza informatica ed ex dipendente dell’agenzia per la sicurezza nazionale statunitense (NSA), Patrick Wardle, ha analizzato l’app. Questo ciò che afferma: “L’applicazione fa semplicemente ciò che dice di fare: traccia costantemente la posizione degli utenti con la scusa di offrire previsioni del tempo accurate; scarica i contatti presenti in rubrica con il pretesto di aiutare a trovare i propri amici; chiede il permesso di accedere alle foto, alla fotocamera e al microfono. Tutte informazioni che, come si legge nei termini di servizio, potrebbero essere condivise con compagnie affiliate”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui