‘Ndrangheta, super blitz dei carabinieri: arresti da record

0

Maxi blitz dei Carabinieri del Ros di Vibo Valentia, contro la ‘Ndrangheta. Arrivano oltre 300 arresti, tra malavitosi, politici ed avvocati

Ndrangheta
Super Blitz contro la ‘Ndrangheta (via Getty Images)

Altro super colpo dei Carabinieri, contro la più potente organizzazione criminale calabrese. Infatti questa mattina i Carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Vibo Valentia hanno ordinato la misura cautelare per ben 334 persone.

L’operazione, intitolata “Rinascita-Scott”, è stata tanto grande da disarticolare tutte le organizzazioni criminali, operanti nel Vibonese e che facevano parte della cosca Mancuso di Limbadi.

In totale gli indagati sono 416, con accuse pesanti sul capo come: associazione mafiosa, omicidio, estorsione, usura, fittizia intestazione di beni, riciclaggio.

Ma ad essere arrestati non sono stati solamente malviventi, ma anche: politici, avvocati, commercialisti, funzionari infedeli dello Stato e perfino massoni. Tra gli arrestati è presente anche l’ex parlamentare di Forza Italia ed avvocato, Giancarlo Pittelli.

Il maxi sequestro ha visto il sequestro di beni per oltre 15 milioni di euro. Inoltre l’operazione è frutto di indagini che i carabinieri portano avanti da oltre due anni. La Calabria non è l’unica regione coinvolta nell’operazione, infatti figurano anche altre regioni come: Lombardia, Piemonte, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Sicilia, Puglia, Campania e Basilicata.

‘Ndrangheta, alcuni indagati sono all’estero

Ndrangheta
Alcuni esponenti della ‘Ndrangheta intercettati all’estero (Dickelber – Wikimedia Commons)

Secondo quanto sorge dalle prime indiscrezioni, sarebbero stati individuati alcuni esponenti malavitosi fuori dal nostro paese. Infatti, le indagini sono arrivate fino in Germania, Svizzera e Bulgaria.

Per portare a termine l’operazione, sono quindi serviti 2500 carabinieri del Ros e dei Comandi provinciali, che anche in queste ore stanno lavorando sul territorio nazionale, con l’aiuto del Gis, del Reggimento Paracadutisti, degli Squadroni Eliportati Cacciatori, dei reparti mobili, da mezzi aerei e unità cinofile.

In queste ore, sull’operazione si è pronunciato il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, che ha affermato: “Il più grande blitz dopo il maxi processo di Palermo“. Gratteri ha infine sintetizzato l’operazione dichiarando: “Abbiamo disarticolato completamente le cosche della provincia di Vibo – ha aggiunto – ma ha interessato tutte le regioni d’Italia, dalle Alpi alla Sicilia. Nell’ordinanza ci sono 250 pagine di capi di imputazione“.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle notizie di Cronaca, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui