Reddito di cittadinanza, per i single sale a quota 829 euro

0

Reddito di cittadinanza ad 829 euro per i single: ecco quanto propone l’Unione Nazionale Consumatori

L’Unione Nazionale Consumatori, dopo aver analizzato i dati dell’Inps, ha considerato il reddito di cittadinanza troppo basso. Per i single infatti si chiede un reddito di 829 euro.

Massimiliano Dona, presidente dell’Unc, afferma: “Non solo l’importo medio per famiglia è sotto anche al beneficio massimo previsto per i single. Ma il famoso importo di 780 euro andrebbe addirittura alzato a 829 euro. I 780 euro, infatti, erano i 6/10 del reddito mediano familiare al tempo del Rapporto annuale Istat del 2014, ma i dati resi noti a dicembre 2019 ci dicono che il reddito per le persone sole è salito a 16.571 euro, quindi ora il dato equivale a 828,55 euro”.

Reddito di cittadinanza ad oltre 1 milione di famiglia

Il reddito  è stato erogato per oltre un milione di famiglie che hanno visto importi medi intorno ai 484,44 euro con un massimo di 554 euro in Campania. 

Secondo i dati dell’Osservatorio sul Reddito di cittadinanza del 6 dicembre scorso, le domande di Rdc e pensione di cittadinanza pervenute all’Inps ammontano a 1 milione e 623 mila, di cui 1.066.110 sono state accolte, 112.396 sono in lavorazione e 444.494 sono state respinte o cancellate. Dei nuclei quelle accolte, 51.681 sono decaduti dal diritto, 890.756 riguardano nuclei percettori del Reddito di Cittadinanza, con 2.311.285 persone coinvolte. I restanti 123.673 sono nuclei percettori di Pensione di Cittadinanza, con 140.668 persone coinvolte.

Per ciò che riguarda le zone geografiche italiane, sono state accolte 643.999 domande rispetto alle 902.341 pervenute dalle regioni del Sud e dalle Isole (60,4%). 260.024 domande rispetto alle 455.641 pervenute dalle regioni del Nord (24,4%) e 162.087 rispetto alle 265.018 pervenute dalle regioni del Centro (15,2%).

LEGGI ANCHE—> Manovra, caos in Senato: salta la norma sulla ‘cannabis light’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui