Napoli, De Laurentiis: “Ecco perché ho esonerato Ancelotti. Smentisco una notizia” 

0

Napoli, il presidente Aurelio De Laurentiis spiega l’esonero di Carlo Ancelotti. Ecco le dichiarazioni del patron durante la presentazione di Gennaro Gattuso. 

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis

Giornata bollente in casa Napoli. Dopo l’esonero di Carlo Ancelotti di ieri sera, quest’oggi è approdato in città Gennaro Gattuso ed è stato presentato in serata in conferenza stampa a Castel Volturno.

Prima che il tecnico intervenisse, ha preso la parola il presidente Aurelio De Laurentiis: “Buona sera a tutti quanti. Mi sembra doveroso ringraziare Ancelotti che ci ha seguiti finora. Io rimango suo amico, lo ero prima e lo rimango ora. Tra noi c’è un rapporto limpido e sincero. Mi dispiace di aver letto da qualche parte che tra me e Ancelotti ci siano stati dei dissidi, dissapori e contrasti. Tutto questo non è vero e l’ho più volte evidenziato”.

Esonero Ancelotti, le parole di De Laurentiis

Il presidente poi motiva così il motivo della separazione: “Mi dispiace che le cose siano andate così, ma molto spesso tra marito e moglie ci si divorzia ma si resta in buoni rapporti. Noi non siamo né marito e né moglie ma due persone che lavoravano insieme. Le cose però non sono andate bene e per non rovinare nemmeno il suo grande palmares, ho cercato di salvaguardarlo e di dire ‘caro Carlo, ormai è arrivato il momento di diverci e ognuno prenderà la sua strada’. Non mi fate domande perché non vi risponderò. Questa è la serata di Ringhio star il quale non ha bisogno di presentazioni. Ha assorbito tanto in questi anni, al Milan ha fatto anche meglio di quanto si dovesse con un 5° posto”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui