CasaPound: “Ok invito Sardine”. Ma il movimento rettifica

0

CasaPound risponde presente dopo la provocazione delle Sardine. Ma il movimento anti-fascista tuttavia rettifica con un messaggio forte e chiaro. 

Manifestazione CasaPound
Manifestazione CasaPound (Getty Images)

Le ‘Sardine’ chiamano, ‘Casa Pound’ risponde. E anche positivamente. Dopo l’invito-provocazione del nuovo movimento di protesta contro Matteo Salvini, arriva la replica del partito di destra.

La risposta di CasaPound alle Sardine

In particolare arriva dal leader Simone Di Stefano, il quale, via Twitter, non ha escluso un possibile incontro: “Le sardine ci invitano in piazza? Ci andiamo, ma non canteremo di certo Bella Ciao. Parliamo di idee: Mutuo Sociale, una nuova IRI, come aumentare i salari, come mettere le banche sotto il controllo dello Stato, come far circolare e aumentare la ricchezza della nostra nazione”. 

Potrebbe interessarti anche —> Conte: “Per la manovra lavoriamo 24 ore al giorno tutti i giorni”

Puntuale, tuttavia, è poi arrivata la rettifica delle Sardine. Si trattava di una provocazione e nulla più, come specificato dalla pagina ufficiale: “Le piazze delle sardine si sono fin da subito dichiarate antifasciste e intendono rimanerlo. Dal 14 novembre scorso centinaia di migliaia di persone sono scese in piazza proprio contro quei partiti che con le idee e il linguaggio dei gruppi neofascisti e neonazisti flirtano in maniera neanche troppo nascosta”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui