Alzheimer, scoperta molecola che blocca decorso malattia

0
Alzheimer, scoperta molecola per la cura del Morbo
Alzheimer, scoperta molecola per la cura del Morbo

Una scoperta – si spera – destinata a cambiare in futuro l’approccio e la cura per il morbo di Alzheimer quella realizzata dai ricercatori della Fondazione EBRI Rita Levi-Montalcini. Si tratta della molecola-anticorpo A13, la cui azione si concretizzerebbe in un’azione di ringiovanimento del cervello, in grado di favorire la nascita di nuovi neuroni e contrastare così gli effetti del Morbo, specie nelle fasi iniziali della malattia.

Lo studio della Fondazione EBRI

Lo studio dei ricercatori della Fondazione è stato effettuato sui topi, i quali, sottoposti al trattamento con la molecola, hanno evidenziato un rinnovata produzione di neuroni ad un livello, di fatto, quasi normale.

La scoperta, suscettibile di nuovi sviluppi e applicazioni, potrebbe, dunque, aprire nuove possibilità di diagnosi e cura dell’Alzheimer.

L’equipe che ha coordinato i lavori di ricerca e applicazione della molecola-anticorpo è guidata, presso la Fondazione EBRI (European Brain Research Institute) Rita Levi-Montalcini da Antonino Cattaneo, Giovanni Meli e Raffaella Scardigli. Alla ricerca hanno collaboratoil CNR, la Scuola Normale Superiore e il Dipartimento di Biologia dell’Università di Roma Tre.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Cell Death and Differentiation.

Leggi ancheTumori, importante scoperta sulle Metastasi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui