roma rapina

Tanta paura a Roma per una giovane coppia coreana che, alcuni giorni fa è stata aggredita e rapinata in pieno centro, a due passi dalla Stazione Termini.

Le vittime, un 27enne e una 29enne della Corea del Sud, alcuni giorni fa sono stati accerchiati e rapinati da una banda formata da cinque feroci rumeni. Tutto è avvenuto all’angolo di via Vicenza con via Varese.

Le vittime, derubate di smartphone, orologi, braccialetto in oro e contanti, avevano chiesto l’intervento delle forze dell’ordine, arrivate sul posto quando la banda era già fuggita.

Dopo aver soccorso le vittime, le forze dell’ordine hanno acquisito le immagini di una telecamere di videosorveglianza della zona. Dopo un’attenta analisi dei filmati, i carabinieri hanno appurato che la banda era formata da cinque persone tra aggressori e pali.

I rumeni hanno seguito per diverso tempo la coppia prima di aggredirlo nella parte più buia della strada.

Le forze dell’ordine hanno proceduto poi all’identikit dei rapinatori e, ieri sera, durante un controllo serrato in zona Termini, ne hanno riconosciuti tre che indossavano gli stessi vestiti della sera della rapina.

In caserma, i tre rumeni di 20, 34 e 38 anni, sono sottoposti a fermo di indiziato di delitto per rapina aggravata in concorso, resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.