firenze carabinieri

Un militare si sarebbe reso protagonista di un incidente che potrebbe avere delle ripercussioni molto serie. Sull’accaduto ancora non è stata fatta chiarezza da parte degli inquirenti, quindi il condizionale è d’obbligo, ma di certo è che due persone sono finite in Ospedale e una di queste è in fin di vita. I fatti si sono svolti nella cità di Vicenza, nel quartiere dove sono concentrati i luoghi serali del divertimento che si trovano in via Zamenhof. Secondo le prime testimonianze, una macchina guidata da un militare americano, di 20 anni, di stanza in Italia, avrebbe investito un ragazzo di origini italiane e un ghanese. Per il primo si tratta di una semplice ferita ad un braccio. L’immigrato africano invece è in fin di vita, in sala rianimazione, all’ospedale di San Bortolo. Tutto questo sarebbe successo al termine di una lite scoppiata già all’interno del club. E questo si pensa sia accaduto per motivi di gelosia: uno o più apprezzamenti molto poco eleganti nei confronti della fidanzata del soldato, di stanza alla caserma Del Din, che dopo essere stato tratto in stato di fermo è stato denunciato dai carabinieri della Setaf.

Noi di certo non possiamo che denunciare un episodio del genere, qualora i fatti si siano realmente svolti come appare dalle prime descrizioni. La violenza genera solo violenza e non è il sistema per risolvere nessun tipo di diatriba. Al contempo lanciamo un monito al nostro Governo affinché si decida una volta per tutte ad affrontare l’ormai annosa problema di decine di migliaia di migranti che stazionano nelle nostre città 24 ore su 24 senza avere nulla da fare tutto il giorno.