Lutto nel mondo dello sport, muore a soli 39 anni: lascia la moglie e due figli piccoli

0

lutto simone panfili-min

E’ morto a soli 39 anni Simone Panfili di Lignano, uno dei primi sportivi italiani a praticare kitesurf. La passione per questo sport lo ha portato a trasferirsi in Sardegna con la moglie Romina fondando la ”North Kite School Sardegna”, una delle scuole di kitesurf più importanti in Europa.

Il trentanovenne, sposato e padre di due bambini, è morto martedì 1 agosto. Dopo essersi sentito male due settimane fa, il 39enne è morto due giorni fa. La salma tornerà in Friuli.

Durante un’intervista rilasciata a una rivista di settore Simone Panfili aveva raccontato la sua passione per questo sport: ”L’allenamento dell’atleta professionista prevede un lavoro quotidiano, per esempio, 30 minuti alternati in sessioni da 10 minuti tra corda, push up e addominali, 1 ora e mezzo di corsa leggera, alternata a allunghi. Ogni giorno si concentra l’allenamento su una specifica parte del corpo, per esempio, lunedì braccia, martedì gambe e mercoledì lavoro sull’equilibrio. Ogni disciplina del kitesurfing dal Race al Wave prevede un allenamento mirato“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui