Il generale Bartolini ha rilasciato una dichiarazione molto forte contro il Governo e la gestione che lo stesso ne fa della questione immigrati. A parlarne è liberoquotidiano.it, che riporta in virgolettato le frase dette dallo stesso Bartolini:

“Se dovessimo andare avanti in questa maniera scompariremo. Si usa il termine sovranità come se fosse una bestemmia – ha detto – dimenticando che, invece, è il valore per cui hanno giurato i militari, ma anche i ministri”.

Parole positive per l’Austria e l’Ungheria che in qualche modo stanno riuscendo a chiudere le frontiere per evitare sbarchi di ogni genere.

Inoltre Bertolini dichiara: “Sicuramente potremo essere meno passivi nei confronti dell’immigrazione. Il problema va risolto in Africa – ha continuato il generale – ma non possiamo aspettare anni”.

Certo che l’Italia non può alzare i muri come hanno fatto gli paesi Europei ma Bertolini da una prima soluzione bloccato le Ong e dichiarando:

“La devono smettere di prendere i migranti e portarli da noi, che passivamente dobbiamo subire, visto che rimarrano qua. Adesso, di fatto, c’è quasi un servizio di traghettamento che non fa sicuramente i nostri interessi”.