Il capo della Wagner e l’insulto a Crosetto: “Testa di c…, occupati dei tuoi problemi”

Un durissimo attacco da parte di Yevgeny Prigozhin rivolto al ministro della Difesa italiano, che aveva lanciato l’allarme su possibili infiltrazioni di mercenari della Wagner nei paesi africani per aumentare i flussi migratori verso il nostro Paese

È un attacco durissimo e volgare quello che Yevgeny Prigozhin, capo della brigata Wagner, rivolge al ministro della Difesa italiano Guido Crosetto. Il titolare del dicastero della Difesa aveva lanciato l’allarme su possibili infiltrazioni di mercenari della Wagner. In particolare, all’interno dei Paesi africani volti ad aumentare i flussi migratori verso l’Italia. Prigozhin, capo della Wagner, risponde apostrofando Crosetto come un “mudak”. Termine traducibile con “testa di c…”

“Crosetto – attacca il capo della Wagner – dovrebbe guardare meno in altre direzioni e occuparsi dei suoi problemi, che probabilmente non è riuscito a risolvere. Noi non siamo al corrente di ciò che sta succedendo con la crisi migratoria, non ce ne occupiamo, abbiamo un sacco di problemi nostri di cui occuparci”. In un audio postato sul canale Kepka Prigozhina (“Il berretto di Prigozhin”) il capo della Wagner ha criticato anche il termine “divisione Wagner” usato dal ministro di FdI: “Prima si parlava di compagnia privata Wagner – dice – poi a un tratto è diventato gruppo Wagner, ora invece viene fuori che è una divisione Wagner, e l’Italia è la prima ad usare questa parola in tanti anni.”