Bonus casa, cambia di nuovo tutto: chi ne usufruisce

Bonus casa, cambia di nuovo tutto: chi ne usufruisce. Una novità che può far comodo a diverse categorie di cittadini

L’Agenzia delle Entrate ha voluto fare chiarezza su come richiedere i bonus per le ristrutturazioni edilizie. La guida è stata aggiornata in base ad alcuni aspetti della Legge di Bilancio.

Bonus Casa
Bonus casa (AnsaFoto)

Durante il periodo della pandemia di Covid lo Stato ha previsto diversi bonus per aiutare la ripartenza del Paese. Oltre a quelli che riguardano la sfera lavorativa, uno dei più gettonati è senza dubbio quello relativo alle ristrutturazione delle case. La possibilità di fare i lavori in molte palazzine pagando praticamente un quinto di quello che normalmente sarebbe costato (nella prima fase anche meno). Visto la grande risposta da parte dei cittadini che hanno usufruito dell’agevolazione, il Governo ha deciso di prolungare la misura anche per il prossimo anno. In realtà, secondo i chiarimenti che sono stati presentati dall’Agenzia delle Entrate attraverso il proprio sito ufficiale, la nuova scadenza è fissata per il 2024. 

Le indicazioni della Legge di Bilancio 2022 parlano di una proroga della detrazione Irpef al prossimo biennio e le istruzioni sulla cessione del credito per il Superbonus 110%.

Come ricorda il Fisco la detrazione Irpef, disciplinata nel “Testo unico delle imposte sui redditi”, è stata incrementata dal 36% al 50% e il limite massimo di spesa sui lavori di ristrutturazione è stato innalzato a 96mila euro nel 2012. Nell’ultimo decennio si è sempre provveduto a prorogare la misura di anno in anno.

L’ultima risale alla Legge di Bilancio, n.234/2021, che ne ha appunto fissato la scadenza a fine 2024.

Bonus casa, cambiamenti in arrivo: le novità previste fino al 2024

Bonus Casa novità
Il Bonus casa esteso fino al 2024 (AnsaFoto)

Nello specifico va ribadito come la detrazione Irpef è prevista per una serie specifica di interventi a cui bisogna attenersi. Le imprese di ristrutturazione immobiliare devono completare i lavori nei 18 mesi. La lista prevede:

  • Manutenzione straordinaria
  • Restauro e risanamento conservativo
  • Ristrutturazione edilizia

La guida aggiornata dell’Agenzia delle Entrate fornisce tutti i dettagli anche degli altri bonus fiscali da tempo previsti dal Decreto Legge n. 34/2020 (Decreto Rilancio). Si parla quindi di  Superbonus 110% per gli interventi di riqualificazione energetica e di riduzione del rischio sismico e il bonus 75% per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici. Il Superbonus potrebbe subire delle modifiche con il nuovo Governo Meloni e bisognerà perciò attendere qualche giorno per avere un quadro completo in merito.