Dl Aiuti bis, c’è l’intesa sul Superbonus in Senato

Il testo, a grandi linee, sarebbe quello illustrato ieri sera, sul quale i gruppi avevano espresso consenso.

Senato della Repubblica (generica) - Foto di Ansa Foto
Senato della Repubblica (generica) – Foto di Ansa Foto

Il Senato ha trovato l’intesa sul testo riformulato dell’emendamento sul Superbonus al Ddl Aiuti. 

Lo hanno riferito i presidenti delle commissioni Bilancio e Finanze di Palazzo Madama, e relatori del provvedimento, Daniele Pesco (Movimento 5 Stelle) e Luciano D’Alfonso (Partito democratico). Entrambi hanno espresso soddisfazione per l’accordo.

Il testo, a grandi linee, sarebbe quello illustrato ieri sera, sul quale i gruppi avevano espresso consenso. Il testo ha il via libera di Palazzo Chigi e, come ha dichiarato il sottosegretario dell’Economia Federico Freni, “accontenterà tutti”.

Castelli: “Raggiunto obiettivo della ripresa di settore edile e crescita del Pil”

Sul Superbonus, come avevo anticipato ieri, abbiamo individuato una soluzione che ritengo possa trovare il consenso del Parlamento. Abbiamo depositato la norma in Commissione e verrà votata in mattinata”, ha confermato in una nota il vice ministro dell’Economia e delle Finanze Laura Castelli: “Serve a garantire cittadini e imprese, e soprattutto far camminare una misura che abbiamo fortemente voluto e costruito, con l’obiettivo di garantire, in questi anni post-Covid, la ripresa del settore edile e la crescita del Pil. Un obiettivo che è stato ampiamente raggiunto”.