Meteo, addio al caldo africano: ribaltone in Italia

Il meteo in Italia è pronta al grandissimo ribaltone, che porterà definitivamente via il caldo africano: cosa sta succedendo sulla penisola.

Ci avviamo verso la fine dell’estate, con il caldo africano che abbandonerà l’Italia per raggiungere nuovamente le sue terre d’origine. Quindi la penisola tornerà ad un clima più consono alle sue latitudini: tutte le previsioni.

Meteo
Come cambia la situazione sulle regioni italianae (via Pixabay)

In Italia l’estate è pronta a riprendere dei connotati più consoni alle nostre latitudini. Non ci sono più gli eccessi di caldo, quello dei 40 gradi dovuti alla presenza dell’anticiclone africano, con la situazione meteo che risulterà ancora più instabili su diverse regioni del paese. Inoltre nelle prossime 48 ore un vortice ciclonico proveniente dai Balcani farà sentire la sua influenza in alcuni settori portando temporali e grandinate. Cresce quindi nuovamente il rischio di eventi estremi sulla penisola. A rischiare grosso saranno soprattutto le regioni del Sud.

Quindi già durante le ore del mattino avremo nubi sempre più minacciose inizieranno a coprire con maggior decisione la parte nord della Puglia e i settori ionici della Calabria. Potranno quindi scoppiare improvvisi temporali pronti a bagnare le regioni meridionali, salvo poi attenuarsi in serata. Le prime ore del pomeriggio saranno così teatro di numerosi temporali e locali grandinate. Gli occhi saranno puntati soprattutto su Campania, Basilicata, Calabria e la parte orientale della Sicilia. Scopriamo quindi cosa succederà nelle prossime 24 ore.

Meteo, ancora piogge al Sud Italia: addio al caldo africano

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sul paese italiano (Via Pixabay)

Nei prossimi giorni quindi avremo l’influenza della bassa pressione balcanica, che resisterà fino alla giornata di giovedì. L’instabilità sarà essenzialmente pomeridiana e riguarderà ancora una volta le regioni meridionali. Sotto la lente d’ingrandimento avremo quindi dei stravolgimenti meteo pronti a colpire bassa Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia centro orientale, dove avremo temporali anche intensi. Andiamo a vedere quindi cosa sta succedendo sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo ancora tempo stabile, caratterizzato però da un cielo poco nuvoloso. Al pomeriggio però avremo modesti addensamenti cumuliformi pronti a coprire le vette delle Alpi. Le temperature subiranno un lieve calo, con valori massimi che andranno dai 27 ai 32 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo al mattino un cielo in prevalenza nuvoloso. Solamente su Abruzzo e Lazio avremo maggiori addensamenti, specialmente sulle vette dell’Appennino, con anche dei rovesci nelle ore pomeridiane. Qui le temperature risulteranno in calo, specialmente sul Tirreno, con massime che oscilleranno dai 27 ai 32 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una situazione ancora molto instabile. Infatti la giornata sarà caratterizzata da acquazzoni e temporali sparsi, che colpiranno localmente tra Lucania, Calabria e Sicilia ionica. Nonostante ciò avremo temperature stazionarie, con massime che andranno dai 26 ai 31 gradi.