Un Posto al Sole, la toccante confessione di Raffaele: “L’ho dovuto fare per mia moglie”

Le parole di Patrizio Rispo, ovvero il Raffaele Giordano di Un Posto al Sole, riguardo una sua caratteristica particolare e intima

Moltissimi sono i fan in Italia di Un Posto al Sole, la più longeva soap opera targata Rai Tre, che da poco ha tagliato il traguardo delle seimila puntate. In tanti apprezzano le trame, i colpi di scena ma soprattutto i personaggi creati dagli autori.

raffaele
Raffaele Giordano (Instagram)

Forse il protagonista della soap più amato è Raffaele Giordano. Ovvero il personaggio interpretato fin dall’inizio di Un Posto al Sole dall’attore napoletano Patrizio Rispo. Il noto portiere di Palazzo Palladini è da sempre simbolo di simpatia, affetto e onestà.

Ma Raffaele sarà così spigliato ed ironico anche nella sua vita privata? A raccontarlo è stato lo stesso Rispo in un’intervista al settimanale Oggi, nella quale il portiere più famoso di Rai Tre si è raccontato con grande sincerità.

Raffaele Giordano, com’è nella vita privata? La confessione di Patrizio Rispo

Se Raffaele Giordano è amato da tutti gli appassionati di Un Posto al Sole per il suo carattere affettuoso e ironico, Patrizio Rispo non era esattamente lo stesso tipo di persona. Lo ha affermato l’attore partenopeo nella suddetta chiacchierata.

Raffaele è un personaggio solare e mi ha trasmesso molto in questi anni. Io sono una persona molto più chiusa, meno espansiva. Ma poco a poco ho assorbito queste caratteristiche, ho incominciato a cambiare soprattutto per mia moglie. Lei mi rinfacciava che Raffaele Giordano fosse più carino e interessante di me, così non ho avuto scelta”.

Un posto al sole, Raffaele e Patrizio Giordano scherzano in cucina (fonte: Instagram/Giuseppe D'Anna).
Un posto al sole, Raffaele e Patrizio Giordano scherzano in cucina (fonte: Instagram/Giuseppe D’Anna)

Patrizio Rispo dunque deve molto al personaggio di Raffaele Giordano. Non solo per la assoluta notorietà ottenuta in televisione, ma anche per avergli dato la possibilità di confrontarsi con un carattere diverso e prenderne spunto per la vita privata.

L’attore è contento così? Non proprio. Infatti nell’intervista Rispo ha denunciato lo scarso interesse dei grandi produttori nei confronti degli attori di Upas, spesso snobbati nonostante il loro lavoro certosino ed apprezzabile: “Rispondo da Patrizio e non da Raffaele. Sono polemico con loro, siamo attori sottovalutati. Non capisco perché i grandi registi non ci prendano in considerazione. Per me è un mistero”.