Bollette: ok del Cdm alla proroga dei tagli e alle garanzie sugli stoccaggi

Atteso a breve un altro provvedimento per il contenimento dei prezzi dei carburanti.

Bonus 200 euro (Pixabay)

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera alla proroga di tre mesi al decreto bollette, per contenere i prezzi di luce e gas oltre che per le garanzie alle imprese che effettuano stoccaggi.

Atteso a breve un altro provvedimento per il contenimento dei prezzi dei carburanti. Il Cdm ha dato l’ok definitivo ai decreti legislativi proposti dal ministro del Lavoro che recepiscono le direttive Ue sulle condizioni di lavoro trasparente e su equilibrio tra attività professionale e vita familiare per genitori e prestatori di assistenza. Lo ha annunciato il ministero stesso in una nota.

Abbiamo prorogato per il prossimo trimestre le misure a sostegno di imprese e famiglie” contro il caro bollette, “un ulteriore conferma dell’impegno del Governo. A breve ci sarà un altro provvedimento per il contenimento dei prezzi dei carburanti. Ci sarà un provvedimento a parte da parte dei ministri competenti”, ha spiegato Elena Bonetti, ministra per la Famiglia.

Le garanzie finanziarie della Sace, la società pubblica per l’assicurazione del credito, saranno estese fino al 31 dicembre 2022, alle imprese che stoccano il gas naturale in Italia, come previsto nella bozza del nuovo decreto legge energia.

Sostegno dei salari, Orlando: “Ci incontreremo con parti sociali”

Penso che sia importante appena ci saranno le condizioni politica, riaprire il tavolo con le parti sociali. È uno dei titoli rilevanti, forse il più rilevante. Il mio obiettivo è fare un tentativo entro l’estate”, ha affermato il ministro del Lavoro Andrea Orlando, uscendo da Palazzo Chigi, al termine del Consiglio dei ministri, rispondendo a chi gli ha chiesto se ci fossero ipotesi di misure a sostegno dei salari.