“È successo quando è morta mia madre”: confessione inaspettata di Gerry Scotti

“È successo quando è morta mia madre”: confessione inaspettata di Gerry Scotti. I fan sono rimasti letteralmente senza parole 

Un momento molto toccante raccontato dal famosissimo presentatore, che ha svelato il lato meno conosciuto del volto di Mediaset. La reazione di Fedez durante l’intervista a Mucchio Selvaggio.

Gerry Scotti
Gerry Scotti (AnsaFoto)

E’ diventato un appuntamento indifferibile nel vasto panorama dei podcast che pullulano online. Mucchio Selvaggio, condotto da Fedez e Luis Sal è un format innovativo e di grande successo, arrivato alla puntata numero 94. La loro fortuna è rappresentata anche dal fatto di intervistare sempre personaggi di un certo spessore e di riuscire a metterli a proprio agio per una chiacchierata informale e a ruota libera. In questo modo gli ascoltatori possono scoprire dei particolari inediti e inaspettati dei volti più noti della tv e dello spettacolo. L’ultimo episodio andato in onda ha riguardato il grande Gerry Scotti, icona di Mediaset e tra i conduttori più apprezzati del panorama italiano.

L’anchorman di Canale Cinque ha chiacchierato per più di un’ora con il rapper e lo youtuber, arrivando a toccare anche aspetti molto privati, oltre a quelli professionali.

Gerry Scotti, la confessione particolare a Fedez: “Ho dovuto firmare autografi mentre ero nell’obitorio da mia madre!”

Fedez
Fedez e J-AX (AnsaFoto)

Parlando della notorietà e del suo rapporto con il pubblico, Scotti ha tirato fuori una storia alquanto assurda ma davvero esplicativa per far capire di che tipo di persona sia.

“Ogni tanto possiamo permetterci di maledire la notorietà, per lo meno quando ti sembra che ti stiano frugando nella tua vita privata. Non ho vergogna a dirvi che quando ero nell’obitorio da mia madre – purtroppo quando è venuta a mancare 20 anni fa e non c’erano i cellulari – una chiassosa compagnia di parenti del feretro di un’altra persona presente li accanto mi ha visto. Così sono venuti dentro con dei pezzi di carta e mi hanno detto: “Ci fai un autografo?” Io non sapevo se dargli una testata o mettergli le mani addosso. Poi ho guardato mia mamma e mi sono messo a firmare”. 

Fedez ha ammirato la risposta di Gerry ma ha voluto puntualizzare, tra il serio e il faceto, che fosse capitato a lui la reazione sarebbe stata diversa: “Gli avrei dato una testata“.

Nel corso dell’intervista c’è stato anche modo di parlare della lunghissima carriera del presentatore e di eventuali disguidi avuti con qualche collega famoso. 

Non ho avuto mai discussioni. Non ce l’ho, altrimenti ve lo avrei detto come vi ho raccontato altre cose. Diciamo che sono molto ‘adattivo’“.