Eva Henger, altro aggiornamento dall’ospedale: come sta dopo l’intervento

Eva Henger, altro aggiornamento dall’ospedale: come sta dopo l’intervento. Le ultime notizie sulle sue condizioni di salute

La soubrette si è collegata con il salotto di Barbara D’Urso è ha spiegato le tempistiche per un suo ritorno alla normalità. I fan possono tirare un sospiro di sollievo.

Eva Henger
Eva Henger (AnsaFoto)

Ha spaventato tutti qualche giorno fa quando ha annunciato il terribile incidente d’auto che l’ha vista convolta e in cui hanno perso la vita due persone. Eva Henger, amatissima stella dell’hard anni ’90 e attuale soubrette della televisione italiana, non sta attraversando un periodo particolarmente positivo. A spiegarlo è stata lei stessa nell’ultimo collegamento avvenuto con il salotto di Canale Cinque gestito da Barbara D’Urso. Un live direttamente dal lettino del nosocomio romano in cui è ricoverata da un po’. La ripresa procede anche se un po’ lentamente, così come lo smaltimento dello shock. Il braccio sta meglio, dopo il rischio concreto che andasse in setticemia, come confessato dall’ex attrice a luci rosse.

Dopo aver tranquillizzato tutti sul fatto di stare bene, la showgirl ungherese

Le news che arrivano dalla Clinica Parioli, dove la Henger è ricoverata, sono quindi confortanti. In queste ore è stata sottoposta ad un secondo intervento chirurgico: l’operazione si è resa necessaria per mettere a posto la brutta frattura del calcagno. 

Eva Henger, altro aggiornamento dall’ospedale: la ripresa procede per il meglio

Incidente Eva Henger
Condizioni Eva Henger dopo l’incidente (AnsaFoto)

Parlando alla D’Urso, Eva Henger ha voluto tranquillizzare comunque tutto: “Oggi sto meglio di venerdì, sono ottimista, ci sarà tra pochissimo un altro intervento che era già stato programmato, ci vuole solo molta pazienza”. Questa la parola d’ordine, visto che dovrà rimanere ricoverata per almeno altri 30 giorni, affinché il recupero sia completo e le consenta di tornare a casa senza rischi.

Per la ripresa completa poi, le tempistiche sono molto più lunghe. Ci sarà bisogno di lunghe sedute di fisioterapia per tornare a camminare in modo normale, così come per muovere completamente e liberamente il braccio incidentato. Tutto sommato, però, vista la dinamica dell’incidente e il fatto che due anziani hanno perso la vita, Eva può dirsi fortunata e affrontare con serenità questo percorso riabilitativo. L’affetto della sua famiglia e dei fan non le mancano di certo.