Sanremo, deciso l’erede di Amadeus alla direzione artistica? C’è l’annuncio

Manca davvero poco all’inizio di Sanremo 2022, ma già si parla dell’erede di Amadeus alla direzione artistica. Ecco l’artista che ha annunciato di essere pronto per raccogliere l’eredità del conduttore Rai.

Ormai l’elenco degli artisti in gara a Sanremo 2022 è noto già da diversi giorni. Fra i concorrenti ci sarà anche Achille Lauro, che ormai è arrivato a collezionare ben quattro presenze al Festival della canzone italiana. Il brano che porterà sul palco si chiama “Domenica” e verrà cantato insieme all’Harlem Gosper Choir.

Sanremo 2022, il conduttore sarà ancora una volta Amadeus: il suo erede sarà Achille Lauro? (foto © Rai).
Sanremo 2022, il conduttore sarà ancora una volta Amadeus: il suo erede sarà Achille Lauro? (foto © Rai).

Sicuramente una collaborazione intrigante fra gospel e rock quella proposta da Achille Lauro, che così inaugura un 2022 che promette tanti nuovi impegni. Il cantante spiega che lavorerà sia nel mondo dello spettacolo che della moda, ma al momento non vuole rivelare nel dettaglio i suoi progetti.

Sanremo: ecco chi potrà essere l’erede di Amadeus

Sanremo, Achille Lauro si candida a diventare l'erede di Amadeus (foto © Nima Benati).
Sanremo, Achille Lauro si candida a diventare l’erede di Amadeus (foto © Nima Benati).

In corrispondenza con la partecipazione a Sanremo 2022, Achille Lauro lancerà anche il progetto Lauro – Achille Idol Superstar, composto da 6 nuove tracce più il brano che presenterà a Sanremo. Il cantante promette anche di essere il primo a lanciare un evento-concerto nel mondo del metaverso e del gaming.

LEGGI ANCHE >>> Leggenda di Sanremo inserita nella lista dei criminali: tutti sotto choc

NON PERDERTI >>> Sanremo 2022, dietrofront Rai: è saltato tutto per problemi di budget

Parlando con FqMagazine, Achille Lauro ha spiegato che per lui anche Sanremo è come un live o un’esibizione. Ma anche come un programma della durata di quattro minuti: è uno spettacolo che sente suo a trecentosessanta gradi. Non è ancora noto se porterà sul palco i 52 elementi e 5 componenti della band che lo seguiranno nei concerti.

Sanremo, la candidatura di Achille Lauro: arriva l’annuncio inaspettato

Achille Lauro ha le idee chiare: se gli venisse proposto di diventare l’erede di Amadeus ed essere il nuovo direttore artistico del Festival di Sanremo accetterebbe subito. Per quanto riguarda il cast, però, non è molto sicuro: vede tanto talento nella scena musicale italiana degli ultimi anni. Quindi aggiunge: “Aspetterei a fare dei nomi, per ora“. Non ci resta, dunque, che attendere l’inizio della più famosa kermesse musicale italiana, che prenderà il via martedì 1 febbraio e si concluderà esattamente sabato 5. Una cosa è certa: anche quest’anno al Teatro Ariston ne vedremo delle belle.