Meteo, non solo freddo e maltempo: sorpresa ingombrante in arrivo

Nel corso della prossima settimana il meteo italiano non verrà colpito solamente dal maltempo, ma anche da un’ingombrante sorpresa: i dettagli.

Meteo maltempo
Una sorpresa colpirà la penisola la prossima settimana (Via Pixabay)

Questa prima parte di inverno è sempre ricco di novità e non sta facendo annoiare gli esperti. Infatti l’Italia sta attraversando cambiamenti del tempo. Si passa quindi dalle nevicate fino in pianura al caldo anomalo e fuori stagione. Il tutto potrebbe essere dovuto allo scambio di meridiani, ossia quelle masse di aria calda che solcano gli oceani e i continenti condizionando il tempo anche sull’Italia. Questa situazione di variabilità verrà confermata anche la prossima settimana.

Infatti dopo una partenza condizionata dal maltempo, l’Italia andrà incontro ad una sorpresa ingombrante. Da lunedì avremo quindi diverse piogge pronte a colpire il Centro-Sud. I temporali, quindi, dovrebbero colpire Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria, mentre le nevicate sulle zone interne inizieranno a cadere a partire dai 400 metri. Raffiche di Tramontana renderanno il clima ancora più rigido sulla penisola. Ma la vera sorpresa è il ritorno dell’anticiclone delle Azzorre in settimana.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Dino Budroni ucciso da un poliziotto, la sorella a iNews24: “Molte persone non ascoltate al processo. Vorrei capire perché”

Meteo, domenica segnata dal maltempo: vortice freddo sull’Italia

Meteo maltempo
Tornano le piogge sulla penisola (via Pixabay)

Un nuovo impulso di aria fredda colpirà la penisola a breve, con un impulso di matrice polare marittima che è in viaggio verso l’Italia. Inoltre nel corso della giornata avremo prime nevicate fino a bassa quota ma sarà solo nella giornata di domenica. Anche le temperature torneranno a calare, prima di un sorprendente ritorno dell’anticiclone delle Azzorre. Andiamo quindi a vedere la situazione sui tre settori principali del paese.

Sulle regioni del Nord Italia avremo una veloce perturbazione al mattino, con piogge e neve fino in pianura su Emilia-Romagna. La situazione migliorerà velocemente altrove, con ampi spazi soleggiati che riscalderanno il paese. Le temperature non subiranno alcuna variazione con massime che oscilleranno dai 4 ai 9 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Scuola, continua il braccio di ferro tra Governo e Regioni: dopo la Campania, anche la Sicilia posticipa il rientro

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo maltempo, con piogge e nevicate pronte a cadere a partire dai 400 metri. Inoltre alcuni fiocchi di neve potrebbero arrivare a cadere su pianure e coste marchigiane. Le temperature risulteranno in calo, con massime che oscilleranno dai 4 ai 9 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una situazione soleggiata al mattino. Solamente durante le ore pomeridiane avremo un rapido peggioramento, con molte nubi, piogge e rovesci diffusi. Le temperature rimarranno stabili, con massime che andranno a stabilizzarsi tra i 9 ed i 14 gradi.