Super Green pass, controlli e multe: cosa cambia dal 6 dicembre

Il Super Green pass entrerà in vigore da lunedì 6 dicembre e sarà valido per vaccinati e guariti già in zona bianca. Tutte le novità.

Il Green Pass (foto Shutterstock).
Il Green Pass (foto Shutterstock).

Il Super Green pass entrerà in vigore da lunedì 6 dicembre e sarà valido per vaccinati e guariti già in zona bianca. Il Pass base, quello utilizzato finora che si ottiene col tampone molecolare valido per 72 ore o con tampone antigienico valido 48 ore, sarà valido anche per i mezzi pubblici e dovranno possederlo tutti i lavoratori. 

LEGGI ANCHE: Covid-19 in Italia, il bollettino di oggi, 29 novembre 2021

Inoltre, dal 15 dicembre scatterà l’obbligo vaccinale per alcune categorie: il personale amministrativo della sanità, docenti e personale amministrativo della scuola, forze di polizia (compresa la penitenziaria), personale del soccorso pubblico e i militari. 

Super Green pass: come funziona

Le sanzioni previste per il Super Green pass vanno da 400 a 1.000 euro di multa per chi ne fosse sprovvisto nei luoghi dov’è obbligatorio: spettacoli, eventi sportivi, ristoranti al chiuso, cerimonie pubbliche, feste e discoteche. I gestori dei locali che non controlleranno rischieranno la multa. Dopo tre multe in tre giorni differenti, potrà scattare la chiusura del locale per dieci giorni. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Meteo, tregua sull’Italia ma dura poco: settimana da ombrelli aperti

Green pass base: le sanzioni previste

Anche le sanzioni previste per il Green pass base vanno dai 400 ai 1.000 euro di multa per chi ne fosse sprovvisto in treni ad alta velocità, aerei, trasporto pubblico locale (metro, tram, bus), alberghi, spogliatoi, piscine e palestre. 

Le sanzioni per i lavoratori resteranno invariate. Chi non ha il Green pass base per cinque giorni consecutivi deve essere sospeso e rischia una multa che va dai 500 ai 1.500 euro. Il datore di lavoro che non controlla rischia invece una ,multa dai 400 a 1.000 euro