Tale e Quale Show, battaglia contro il tumore per una delle protagoniste: “Operata d’urgenza”

Tale e Quale Show, battaglia contro il tumore per una delle protagoniste: “Operata d’urgenza”. Lo ha raccontato lei stessa in un’intervista

Tale e Quale Show
Il logo di Tale e Quale Show (Foto: Facebook)

E’ tornato in onda ormai da quasi un mese, esattamente dal 17 settembre. Stiamo parlando di Tale e Quale Show, uno dei programmi di punta di Rai 1, appuntamento fisso del venerdì sera in prime time. Il format brillantemente condotto da Carlo Conti ospita di volta in volta personaggi famosi che devono interpretare star di livello italiano e internazionale. Imitazioni nell’aspetto e nel modo di cantare, davvero ben eseguite e che appassionano il pubblico. Tra le protagoniste c’è senza dubbio Francesca Alotta, che nelle varie puntate andate finora in scena ha interpretato alla grande sia Emma Marrone che Liza Minnelli. Bravissima anche nei panni di Gianna Nannini e di Anastacia.

La cantante di origini siciliane è figlia d’arte, visto che il padre Filippo è stato un’artista di successo negli anni ’60-’70. Il pubblico la sta apprezzando per la sua versatilità nel trasformismo, oltre che per le indubbie doti vocali. Un successo pubblico che fa il paio con un difficilissimo momento privato, da lei raccontato in una recente intervista al settimanale “DiPiù”.

LEGGI ANCHE >>> Antonella Clerici racconta il dramma: “Ho provato ogni cura”

LEGGI ANCHE >>> Tommaso Zorzi, il suo rapporto con Oppini: tutta la verità

Tale e Quale Show, battaglia contro il tumore per Francesca Alotta: “Operata d’urgenza”

Francesca Alotta
Francesca Alotta (Foto: Facebook)

La Alotta ha svelato di aver dovuto affrontare un grave tumore all’utero.

“Mi è stato diagnosticata una massa maligna all’utero che era già molto estesa! In quel momento il mondo mi è crollato addosso: sono stata operata d’urgenza e ho fatto la radioterapia. Mi sono aggrappata alla fede e mi è stata di grande aiuto“. Purtroppo come si apprende dall’intervista la vita di Francesca è stata piuttosto complicata, con tradimenti amorosi e un dolore immenso per la perdita di un figlio durante la gravidanza (nel 1992).

Un percorso davvero difficile che l’ha però forgiata, rendendola più forte e determinata.

Esperienze così terribili possono avere anche conseguenze positive. Dopo la malattia io mi sento una donna nuova, ho imparato a volermi bene e ad apprezzare appieno le piccole e grandi gioie di ogni giorno“. Il pubblico è tutto al suo fianco.