Marco Bocci racconta la sua sofferenza: “Ho capito di non essere invincibile”

Marco Bocci alla vigilia del suo ritorno in tv con una nuova fiction racconta la sua sofferenza: “Ho capito di non essere invincibile”

Tra i mille volti che ha indossato in tv, al cinema o sul palco di un teatro, questo ancora gli mancava. Dal 23 settembre in prima serata su Rai 1 tornerà anche Marco Bocci, protagonista principale di una nuova appassionante fiction, il medical drama ‘Fino all’ultimo battito‘ diretto da Cinzia Th Torrini.

(Instagram)

Il ruolo del medico protagonista della storia gli ha fatto tornare in mente il dramma personale vissuto tre anni da. Dopo un incidente in macchina aveva infatti scoperto grazie ad alcun esami la presenza nel suo cervello di un herpes che avrebbe anche potuto ucciderlo, se non scoperto in tempo.

Un problema fisico importante che ha cambiato anche il sul modo di vivere, come ha confessato al settimanale ‘DiPiù Tv’: “Dopo quello che mi è successo, dopo avere capito di non essere invincibile e avere visto la morte da vicino, ho capito come sia importante vivere giorno per giorno e godersi le piccole, grandi gioie della quotidianità”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mara Venier, arriva il clamoroso addio: l’annuncio gela tutti

Marco Bocci racconta la sua sofferenza: ha superato la malattia e ora torna in tv come medico

Marco Bocci ne è venuto fuori grazie alla sua forza interiore ma anche all’appoggio incondizionato di Laura Chiatti. L’attrice, madre dei suoi due figli, in quel periodo aveva abbandonato tutti i progetti di lavoro per concentrarsi solo sulla famiglia. E insieme hanno superato le difficoltà facendole diventare solo un brutto ricordo.

(Instagram)

Oggi Marco Bocci, anche se solo per fiction, è dall’altra parte della barricata. Sarà il dottor Diego Mancini, un chirurgo chiamato ad una scelta molto delicata e che andrà ad incidere sul futuro di suo figlio. Accanto a lui anche Bianca Guaccero e Violante Placido, con le quali ha confermato di essersi trovato benissimo sul set.