Francobolli rari, questo vale oltre 10mila euro: come riconoscerlo subito

0

I francobolli rari continuano ad essere uno dei settori di punta del collezionismo. Questo esemplare vale oltre 10mila euro

francobolli rari
Francobolli rari, il Cigno Invertito è uno dei più ricercati al momento (Pixabay)

Torniamo a parlare del mondo del collezionismo e, più in particolare, dei francobolli rari. Insieme al mercato delle monete, quello della filatelia è senza dubbio il più ricco di alternative e con esemplari capaci di raggiungere valori inimmaginabili.

Oggi vi parliamo di uno speciale pezzo rarissimo che, se tenuto in buone condizioni, può essere venduto anche a 10.000 euro. Ecco innanzitutto come riconoscerlo subito, e poi come potrete guadagnarci un tesoro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Monete rare, queste vecchie Lire valgono una fortuna: come sono fatte

Francobolli rari, 10.000 euro per il Cigno Invertito

francobolli rari
Ecco come riconoscerlo subito e quanto può valere (Pixabay)

Distribuito per la prima volta in Australia nel 1855, il Cigno Invertito è uno dei francobolli più rari che ci siano al mondo. Ad aver fatto schizzare il suo valore alle stelle la cornice, con il telaio montato al contrario. Quasi 400 esemplari sono stati messi a disposizione con questa speciale caratteristica.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Fumetti rari, alcuni valgono una cifra spropositata: controlla subito!

10.000 euro il suo valore ma, come spesso succede in questi frangenti, si può puntare anche più in alto. Basti pensare che, qualche anno fa, uno di questi francobolli tenuto bene è andato via a 70mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui