Festival di Sanremo, retroscena clamoroso: “Potevamo perdere tutto”

0

Festival di Sanremo, retroscena clamoroso, Un grandissimo protagonista del passato allo scoperto: “Potevamo perdere tutto”

(Getty Images)

La storia del Festival di Sanremo è stata scritta dai cantanti ma anche dai conduttori che si sono alternati sul palco tra il Teatro Ariston e il Casinò della città ligure. Ma la storia poteva anche cambiare, come confessa oggi Pippo Baudo intervistato da ‘Libero’. hi meglio di lui, che l’ha presentato ben 13 volte, per svelare i suoi segreti?

Uno in particolare, quando il Festival ha rischiato seriamente di cambiare sede e spostarsi alcuni chilometri più in là emigrando all’estero. Baudo racconta che il principe Ranieri di Monaco lo chiamò personalmente per proporgli di organizzarlo a Montecarlo, in una struttura diversa e con mezzi economici importanti.

Ma lui disse no: “Declinai l’offerta e feci aggiungere il genitivo Sanremo”. Già, perché fino ad allora era ‘solo’ il Festival della canzone Italiana ma oggi tutto lo conosciamo cin questa declinazione.

Sanremo 2022
Pippo Baudo (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Amici 20, Aka7even stupisce i fan: l’annuncio che cambia il futuro

Festival di Sanremo, retroscena clamoroso: Pippo Baudo promuove la coppia Amadeus-Fiorello

Dall’alto della sua lunghissima esperienza, però, Pippo Baudo ha parlato anche di chi c’è al timone oggi. Amadeus gli piace molto e l’aveva rassicurato nel 2019 quando per la prima volta aveva deciso di accettare quel ruolo per l’anno successivo: “E poi la coppia con Fiorello funziona”, ha spiegato.

(Getty Images)

Amadeus ci sarà sicuramente perché la Rai ha ufficializzato tre settimane fa la sua conferma come direttore artistico e conduttore. Al momento non sappiamo ancora se tornerà pure Fiorello, ma tutto porta a pensare che la coppia possa di nuovo formarsi per un’ultima volta prima di passare il testimone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui