Denise Pipitone, c’è una nuova pista: riscontri decisivi?

0

Denise Pipitone, c’è una nuova pista che porta all’estero anche se la testimonianza è tutta da verificare: riscontri decisivi?

Da quando è stata intervistata la prima volta un paio di giorni fa a ‘Chi l’ha visto?’, la nuova testimone del caso Denise Pipitone sta facendo il giro delle tv italiane. Nelle ultime ore infatti Mariana Trotta, così si chiama la ragazza, è stata a ‘Mattino 5’, ‘Storie Italiane’ e ‘La Vita in Diretta’ raccontando a tutti la stessa storia che riaccende le speranze.

Denise Pipitone (foto © Rai).
Denise Pipitone (screenshot Rai)

Parole che riaccendono la speranza sul destino di Denise, anche se le circostanze sono tutte da verificare. Ma quello che ha raccontato Mariana coincide in molti dettagli con il racconto e le riprese fatte dalla guardia giurata Felice Grieco che dal 2004 a oggi ha sempre detto di avere visto la bambina a Milano.

Mariana invece l’ha o l’avrebbe incontrata tre anni fa a Parigi, in un campo rom nel quale era andata a conoscere i suoi genitori naturali dopo essere stata adottata da una famiglia italiana. Là ha incontrato quella che poi adesso ha riconosciuto come la donna che accompagnata la presunta Denise in giro per Milano a chiedere l’elemosina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Denise Pipitone, testimonianza sconvolgente: “Conosco quella donna”

Denise Pipitone, c’è una nuova pista: arriva anche la risposta di mamma Piera

Quella donna si chiamava Florina o forse Silvana ed era sua anche sua zia (sposata con un fratello del padre naturale). Con lei c’era una ragazza che poteva avere 17 o 18 anni: parlava poco francese, poco italiano ma in generale parlava proprio poco: “Era molto controllata, non le veniva mai permesso di uscire nel campo rom.  Era messa male, ricordo che non aveva i denti, spesso le tremavano le mani. Mi disse che non conosceva la propria famiglia di origine”.

Denise Pipitone
Piera Maggio (@YouTube)

Tutti particolari da verificare attentamente anche perché da quella volta, 3 anni fa, le due ragazze non si sono più riviste. E Piera Maggio, che da allora aspetta il ritorno della figlia, attende un segnale. Secondo l’inviata de ‘La Vita in Diretta’ avrebbe detto di aver bisogno di riscontri e della verità oggettiva, capire che tipo di segnalazione sia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui