Ibiza, sparatoria in una villa: si è consegnato l’italiano ricercato

0

Si è consegnato Michele Guadagno, 33enne responsabile della sparatoria avvenuta in una villa ad Ibiza

ibiza sparatoria
Sparatoria ad Ibiza, si è costituito l’italiano Michele Guadagno (screenshot Twitter)

Stando a quanto riportato da Il Mattino, si è consegnato questa mattina il 33enne ricercato Michele Guadagno. Originario di Napoli, l’uomo è responsabile della sparatoria avvenuta nella notte tra venerdì e sabato in una villa nel comune di Santa Eularia, ad Ibiza. L’uomo è ora indagato per tentato omicidio e lesioni, con i due feriti che sono ancora ricoverati in ospedale.

Antonio Amore, 28enne anch’esso originario di Napoli, è in condizioni gravi dopo esser stato colpito da sei colpi alla testa ed alla gamba. L’altro ragazzo è invece ferito lievemente e non sarebbe in pericolo di vita. Stando a quanto riportato dal giornale locale Periodico de Ibiza, Michele Guadagno ha già diversi precedenti e svolge l’attività di trader di criptovalute, in particolare di Bitcoin.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Denise Pipitone, clamorosi sviluppi: Piera Maggio nega parzialmente

Sparatoria ad Ibiza, cosa è successo tra venerdì e sabato notte

sparatoria ibiza
Ecco cosa è successo nel corso della sparatoria (screenshot Twitter)

Una lite motivata da gelosia, finita con una sparatoria. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il tutto sarebbe avvenuto intorno alle ore 02:00 della notte tra venerdì e sabato in una villa a Santa Eularia, ad Ibiza. Qui il 33enne Michele Guadagno aveva organizzato una festa privata in violazione delle regole anti Covid, e non è la prima volta. Secondo quanto riferiscono alcuni media locali, il trader di criptovalute già da settimane invita persone nell’abitazione fino a tarda notte.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Polverini (Forza Italia) a iNews24: “Fusione con Lega, rischiamo di perdere elettori a favore della Meloni”

L’arrivo di una coppia avrebbe scatenato la gelosia di Michele Guadagno, il quale ha colpito con il calcio della pistola Antonio Amore e lo ha poi sparato al volto e al ginocchio. Ferita di striscio anche una terza persona di 35 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui