Calciomercato Juventus, Cristiano Ronaldo dà l’ok: in arrivo un top allenatore

Calciomercato Juventus, Cristiano Ronaldo dà l’ok: in arrivo un top allenatore. Il portoghese è d’accordo con le scelte della società per tornare grandi

Ronaldo
Calciomercato Juventus, Cristiano Ronaldo dà l’ok: in arrivo un top allenatore (foto: Getty)

A Torino sono finiti i tempi degli esperimenti. La ricerca di un calcio più spettacolare prima, vedi scelta di Sarri, e una soluzione costruita in casa, vedi Pirlo, non hanno portato i risultati sperati. La natura della Juventus è quella di vincere o perlomeno competere sempre per farlo, sia in Italia che in Europa. Essere già ad aprile fuori da tutto (eccezion fatta per la finale di Coppa Italia con l’Atalanta) non può andar giù ad Agnelli & Co.

Il recupero di domani sera contro il Napoli potrebbe regalare incredibile sorprese, con l’ex centrocampista della Nazionale che rischia addirittura il posto in caso di sconfitta. Comunque vada, però, a giugno saranno prese decisioni definitive. Anche un piazzamento dalla prime quattro non salverebbe infatti Pirlo, con il ritorno di Allegri dato sempre più probabile nelle ultime ore. Il tecnico toscano ha incontrato il presidente bianconero negli ultimi giorni, alimentando le voci di un nuovo matrimonio.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Paratici brucia l’Inter: arriva la stellina di Serie A

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, incontro col sostituto di Pirlo: si cambia

Calciomercato Juventus, Cristiano Ronaldo dà l’ok: il ritorno di Allegri è sempre più vicino

Allegri CR7
Calciomercato Juventus, Cristiano Ronaldo dà l’ok: vicino il ritorno di Allegri (foto: Getty)

Secondo quanto riportato dalla stampa spagnola, e nello specifico da Don Balon, il clamoroso ritorno in panchina avrebbe già incassato il via libera di Cristiano Ronaldo. Al di là di presunte trattative in uscita, il portoghese dovrebbe rimanere fino alla naturale scadenza del contratto nel 2022. Un’altra stagione per dare l’assalto alla Champions League e riportare lo scudetto dove è stato di casa per nove anni consecutivi. Allegri ha centrato due finali di Champions League nel 2015 e nel 2017, dimostrando di poter ambire al massimo traguardo europeo. Il suo rapporto con i veterani dello spogliatoio è eccellente e anche con CR7 le ruggini sembrano alle spalle.

Il fenomeno di Madeira aveva criticato il gioco poco spettacolare del mister livornese dopo l’eliminazione contro l’Ajax, nei Quarti di Finale di due anni fa. Nessuna rottura definitiva tanto che ora non vedrebbe l’ora di poter lavorare ancora insieme. Considerando i mancati affondi delle concorrenti, Roma e Napoli non hanno mai fatto sul serio, Allegri è libero di sposare nuovamente Torino, con l’idea di chiudere quel cerchio già iniziato nel 2014 e, perchè no, togliersi qualche sassolino dalla scarpa.