Can Yaman, paura quest’oggi a Roma: la Polizia indaga

0

Can Yaman, situazione assurda quest’oggi nella Capitale. E’ dovuta intervenire la Polizia che ora è pronta ad aprire anche un’indagine. 

Can Yaman
via Instagram

Attimi di panico quest’oggi in un angolo nella Capitale. Il motivo? Can Yaman, il famosissimo attore turno nonché uno degli uomini più desiderati del momento. La star, attualmente a Roma per girare uno spot pubblicitario con la bellissima Claudia Gerini, ha scatenando non volendo il panico in piena pandemia. Tantissime fans, appresa la notizia e l’albergo in cui alloggiava, si sono infatti precipitate all’esterno della struttura per un selfie, un saluto o un autografo del 31enne.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Can Yaman (@canyaman)

Can Yaman, maxi assembramento oggi a Roma

Il problema, però, è che siamo in piena pandemia. E nonostante ciò, si è creato comunque un vero e proprio super assembramento che ha fatto scattare subito l’allarme. Yaman, rigorosamente in mascherina, ha provato a seguire dritto tra un selfie rapido e un altro, ma è stato necessario l’intervento delle Forze dell’ordine per sbloccare definitivamente la situazione. La situazione, tuttavia, ha fatto discutere e non poco in rete. A indignare sono state soprattutto le storie del regista Ferzan Ozpetec che, orgoglioso, ha anche postato l’apoteosi attraverso il proprio profilo Instagram.

Potrebbe interessarti anche —-> Francesco Monte racconta il suo dramma in diretta TV: “È finita”

La Polizia, che ha acquisito le immagini, non ha gradito molto e si attendono provvedimenti per i prossimi giorni. Tant’è che, come svela RomaToday, si aprirà un’indagine sulla vicenda, col capo della Polizia Franco Gabrielli che ha considerato quanto visto ovviamente “inaccettabile” e chiedendo appunto un fascicolo sulla vicenda che ha visto “un assembramento ingiustificabile”. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Can Yaman (@canyaman)

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui