Roma, picchiava il marito da mesi davanti al figlio: arrestata

0

A Roma una donna è accusata di aver picchiato per mesi il marito davanti al figlio di 12 anni che ha in seguito raccontato tutto agli inquirenti.

Getty Images

Ha cercato di uccidere il marito tentando di rovesciargli addosso una pentola d’acqua bollente che per fortuna l’uomo è riuscito a schivare. È accaduto a Roma nel quartiere di Centocelle dove le forze dell’ordine hanno fatto irruzione in un’abitazione per mettere fine a delle violenze che a quanto pare si perpetuano da tempo. La vittima è un uomo che nonostante fosse un affermato campione di kickboxing, ha sempre evitato di reagire alla violenza della moglie, una donna di origine ucraina, per non spaventare ulteriormente il figlio di 12 anni. Una storia che può sicuramente far riflettere su un fenomeno, quello del maschicidio, che esiste ed è presente sul nostro territorio molto più di quanto i giornali raccontino. 

Leggi anche: Calabria, truffa buoni spesa: denunciati possessori di migliaia di euro

Roma, il racconto del figlio smentisce la testimonianza della donna

Getty Images

È rimasto però ferito in quest’ultimo episodio in quanto, dopo aver evitato l’acqua bollente, la moglie lo ha colpito in fronte con un fermaporte in marmo. Non è ancora chiaro chi abbia chiamato la polizia, ma da quanto si apprende gli inquirenti hanno in seguito interrogato il figlio della coppia che ha raccontato di come il padre subisse passivamente queste aggressioni ormai da mesi senza mai reagire. Sembra che la gelosia fosse il movente principale che portava la donna ad aggredirlo. 

Leggi anche: Uomo scopre di essere positivo al Covid-19 e si spara alla testa

Questa, all’arrivo degli agenti, si era rifugiata in bagno. In seguito, una volta che è stata convinta dagli agenti ad uscire, ha iniziato ad accusare il marito di violenza. Un’accusa che però è stata smentita dal figlio. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui