Chico Forti, clamorosa decisione: arriva l’annuncio di Di Maio

0

Chico Forti: clamorosa ultim’ora sull’asse Italia-Stati Uniti. A dare l’annuncio è Luigi Di Maio, ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale. Si tratta di una decisione storica. 

Ultim’ora importantissima in Italia: Chico Forti può finalmente rientrare in patria. Ad annunciarlo è Luigi De Maio, ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale, attraverso la propria pagina Facebook. La storia dell’uomo è nota ormai in tutto il mondo: trasferitosi negli USA il 1992, viene ingiustamente condannato per un omicidio che in realtà non ha mai commesso nel 1998. Ne segue l’ergastolo e una lungo lavoro diplomatico tra Italia e Stati Uniti per il rientro dell’uomo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luigi Di Maio (@luigi.di.maio)

Chico Forti rientrerà in Italia: l’annuncio

Adesso, a distanza di 20 anni, arriva finalmente la fine dell’incubo per il connazionale. Così ha esordito Di Maio via social: “Ho una bellissima notizia da darvi: Chico Forti tornerà in Italia. L’ho appena comunicato alla famiglia e ho informato il presidente della Repubblica e il presidente del Consiglio”. 

Potrebbe interessarti anche —-> Riapertura scuole, Conte: “Dad al 50% e massima flessibilità”

Il rientro è stato possibile grazie al governatore americano e soprattutto agli accordi internazionali vigenti: “Il Governatore della Florida ha infatti accolto l’istanza di Chico di avvalersi dei benefici previsti dalla Convenzione di Strasburgo e di essere trasferito in Italia. Si tratta di un risultato estremamente importante, che premia un lungo e paziente lavoro politico e diplomatico. Non ci siamo mai dimenticati di Chico Forti, che potrà finalmente fare ritorno nel suo Paese vicino ai suoi cari”.

Guarda anche —-> Turchia, Can Dundar condannato a 27 anni di carcere: la dura sentenza

Una grande notizia di fine anno, insomma, in questo 2020 particolarmente amaro: “Sono personalmente grato al Governatore DeSantis e all’Amministrazione Federale degli Stati Uniti. Un ringraziamento speciale al Segretario di Stato Mike Pompeo, con il quale ho seguito personalmente la vicenda e con il quale ho parlato ancora nel fine settimana, per l’amicizia e la collaborazione che ha offerto per giungere a questo esito così importante”. 

Ora l’obiettivo governativo è accelerare il più possibile la pratica per il rientro del 61enne di Trento: “Il Governo seguirà ora i prossimi passi per accelerare il più possibile l’arrivo di Chico. Erano vent’anni che aspettava questo momento e siamo felici per lui, per i suoi cari, per la sua famiglia, per tutta la città di Trento. È un momento commovente anche per noi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui