Sceriffo decora l’albero con foto segnaletiche e riceve minacce di morte

0

Uno sceriffo in Alabama, negli Stati Uniti, ha pubblicato sui social una foto del suo ufficio con l’albero di Natale addobbato con le foto segnaletiche di ricercati ed arrestati. L’uomo ha poi dovuto eliminare il post a causa di minacce di morte

Albero di Natale sceriffo albero

Uno sceriffo di Mobile County, in Alabama, credeva di aver avuto un’idea alquanto geniale. L’uomo aveva infatti deciso di decorare l’albero di Natale del suo ufficio con foto segnaletiche di ricercati e delinquenti arrestati. Le foto non sono state appese realmente, ma applicate con photoshop.

In alto, al posto della classica stella, un paio di pantofole arancioni, quelle indossate dai detenuti. Il suo obiettivo pare fosse quello di ringraziare i cittadini che hanno collaborato con il suo ufficio per l’arresto dei malviventi e questo, solitamente, avviene proprio mostrando le foto segnaletiche.

LEGGI ANCHE—> Condensa in casa, come sbarazzarsene con un piccolo trucco

Sceriffo “appende” foto segnaletiche sull’albero di Natale: proteste ed indignazione

Quanto da lui fatto, però, ha suscitato l’indignazione di molti oltre a ricevere minacce di morte continue. Si è arrivati al punto tale che lo sceriffo ha dovuto chiedere scusa ed eliminare il post incriminato. Secondo associazioni umanitarie, sbeffeggiare così delinquenti, ma probabilmente con storie sofferte alle spalle, è di cattivo gusto.

LEGGI ANCHE—> Voli, risparmiare sui viaggi: come prendere l’aereo a prezzi stracciati

Molto spesso, infatti, i malviventi vivono vite con violenze, malattie ed abusi subiti. La gogna mediatica a cui sono stati sottoposti, insomma, non è stata apprezzata da nessuno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui