Treviso, anziano muore sgozzato: fermato il sospettato

0

Tragico evento a Treviso, dove un uomo anziano è stato sgozzato da un altro uomo per cause ancora da accertare

Treviso, anziano sgozzato
via Getty Images

Un’immagine terribile quella che, ieri sera, a ridosso del coprifuoco nazionale, si è presentata davanti agli occhi delle autorità locali. Riverso in una pozza di sangue, in una piazza di Vittorio Veneto, c’era un uomo anziano, di 72 anni: Luciano Dall’Ava, di Colle Umberto. Prontamente chiamati i soccorsi che hanno potuto soltanto constatare il decesso dell’anziano.

LEGGI ANCHE > > > Donna travolta e uccisa da un suv a Pavia: caccia al responsabile

Subito partita la caccia al sospetto che, a quell’ora ed in quella zona è stata piuttosto facile. In strada, visto il coprifuoco vigente in Italia, non c’era quasi nessuno, tranne un uomo di 42 anni un po’ più in là del luogo del delitto, fermo nella sua auto.

Treviso, anziano sgozzato: fermato un 42enne, si cerca il movente

I militari della Compagnia di Vittorio Veneto e del Nucleo Investigativo Provinciale di Treviso sono risaliti a quest’uomo di 42 anni, C.G., di Conegliano (Treviso), che è stato arrestato dai Carabinieri. Durante la notte, l’uomo è stato sottoposto ad un interrogatorio a parte del sostituto procuratore di turno, Giulio Caprarola, al termine del quale ha confessato di essere l’assassino. Con lui, in auto, è stata ritrovata anche l’arma del delitto: un coltello da cucina che ha tagliato la gola all’anziano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Drogava le amichette della figlia e ne approfittava: condannato

Ancora non si hanno novità sul movente che ha spinto l’uomo di 42 anni a sgozzare l’anziano di 72 in piazza, a ridosso del coprifuoco. Non è chiaro se si tratta di una lite, se i due si conoscessero o meno, sta di fatto che le indagini sul caso si proseguono, grazie alla confessione dello stesso omicida.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui