Covid-19, la ricaduta colpisce un guarito su cinque

0

Uno studio tutto italiano ha messo in luce un dato molto interessante riguardante il Covid-19: una persona su cinque subisce una ricaduta

Covid mondo

Un paziente su cinque torna positivo al Covid-19 dopo essere guarito una prima volta, ma coloro che hanno una vera reinfezione solo meno dell’1%. Questi i dati emersi dallo studio congiunto della Fondazione Policlinico universitario Agostino Gemelli Irccs e dell’Università Cattolica e pubblicato su ‘Jama Internal Medicine’.

“Alcuni pazienti guariti da Covid-19, con tanto di tampone molecolare negativo, a distanza variabile di tempo possono risultare nuovamente positivi al tampone – spiegano i ricercatori – pur in assenza di qualunque sintomo suggestivo di reinfezione”.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, bollettino 12 novembre: 37.978 contagi e 636 morti

Covid-19, i dettagli dello studio sulle ricadute

Vaccino coronavirus

Lo studio è stato condotto su un campione di 176 pazienti precedentemente guariti dal Covid-19. Questi sono stati monitorati da aprile a giugno presso il day hospital della Fondazione Policlinico universitario Agostino Gemelli Irccs, capitanato da Francesco Landi.

I criteri che stabilivano la guarigione erano l’assenza di febbre per 3 giorni, il miglioramento di sintomi vari, 2 tamponi molecolari negativi a distanza di 24 ore l’uno dell’altro. I campioni naso-faringei sono stati analizzati sia per la presenza di Rna genomico che subgenomico.

Come spiegato dai ricercatori, è stata utilizzata “la presenza di Rna replicativo nei campioni come indicatore di replicazione virale in atto. Successivamente, nei pazienti risultati positivi per Rna totale, sono stati analizzati nuovamente i campioni ottenuti al tempo della diagnosi di Covid-19, andando a ricercare la presenza di Rna replicativo. Tutti i pazienti sono stati inoltre sottoposti a test sierologico per le IgG/IgA specifiche del virus. Tra i 176 pazienti guariti, 32 sono risultati positivi per l’Rna totale di Sars-CoV-2, seppure a livello variabile. Solo uno di questi, comunque, è risultato positivo anche per l’Rna replicativo di Sars-CoV-2“.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, Boccia: “Natale? Solo in compagnia dei familiari stretti”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui