Infortunio Calhanoglu, si teme distorsione alla caviglia: i tempi di recupero

0
50

Tegola in casa Milan: Calhanoglu è uscito da Milanello in stampelle, da valutare l’entità dell’infortunio. Salterà sicuramente la sfida col Celtic

calhanoglu infortunio
Calhanoglu fuori da Milanello in stampelle: da valutare entità infortunio (Getty Images)

È un periodo d’oro per il Milan. La squadra allenata da Stefano Pioli arriva da una vittoria fondamentale contro l’Inter. Un derby che mancava da anni e che, soprattutto, regala ai rossoneri la vetta della Serie A in solitaria. Ancora imbattuti in tutte le competizioni, stanno venendo trascinati soprattutto da due campioni come Ibrahimovic e Hakan Calhanoglu.

Per il turco, però, c’è una brutta notizia: è uscito in stampelle da Milanello. Ancora da valutare l’entità del suo infortunio, ma si teme un trauma distorsivo alla caviglia sinistra. Già tra oggi e domani ci saranno ulteriori controlli medici per valutare le sue condizioni e il danno subito. Sicuramente salterà la sfida di giovedì sera contro il Celtic.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Spadafora: “Difficile concludere il campionato di Serie A”

Infortunio Calhanoglu, chi potrà sostituirlo: le soluzioni

infortunio calhanoglu
Le soluzioni alternative al numero 10 del Milan (Getty Images)

Soprattutto dal post lockdown in poi, Hakan Calhanoglu si è rivelato un giocatore fondamentale per il Milan. Messo in posizione di trequartista dal tecnico Stefano Pioli, ha dato sfoggio di tutte le sue abilità, fornendo assist ai compagni e trovando la rete diverse volte. L’infortunio alla caviglia lo terrà fuori per almeno una settimana, e i rossoneri dovranno trovare soluzioni alternative da collocare dietro Zlatan Ibrahimovic.

L’indiziato numero uno per prendere il ruolo del numero 10 è Brahim Diaz. Lo spagnolo ex Real Madrid ha già dimostrato di poter dire la sua in questa squadra, e la possibilità di giocare dal 1′ minuto potrebbe farlo esplodere definitivamente. Ci sarebbe poi Rafael Leao, convincente nel ruolo da esterno a sinistra ma che potrebbe giocare anche da seconda punta, al fianco di Ibrahimovic. Si attende poi il ritorno di Ante Rebic, che potrebbe occupare quella mattonella del campo in attesa del rientro di Calhanoglu.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Juventus, nuova positività nell’Under 23: “chiuso” il settore giovanile

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui