Coronavirus, Argentina: muore in diretta su Zoom davanti ai suoi studenti

In Argentina una professoressa è morta durante una lezione on line su Zoom davanti ai suoi studenti. La donna aveva contratto il coronavirus alcune settimane prima. 

Getty Images

È morta davanti ai suoi studenti durante una diretta su Zoom. È accaduto in Argentina a una professoressa che insegnava all’Università Argentina de la Empresa. La donna aveva 46 anni e aveva contratto il coronavirus da alcune settimane. Lo avevo reso pubblico alcuni giorni fa su Twitter scrivendo “è molto complicato. Sono qui con il virus da più di quattro settimane e i sintomi non se ne vanno”. La professoressa stava tenendo una una lezione on line e poco prima aveva spiegato che a causa della malattia faceva una certa fatica a condurre le lezioni. E nel momento in cui gli studenti le consigliavano di non pensare alla lezione ma a riposarsi, la donna è improvvisamente collassata. Secondo un giornale argentino si sarebbe trattato di un evento cardiovascolare acuto che le è costato la vita. Uno dei suoi alunni aveva registrato la diretta e diffusa in seguito via social. Su richiesta della famiglia il video è stato rimosso dalla rete. La donna aveva origini italiane e insegnava da quindici anni nell’ateneo. 

Leggi anche: Coronavirus, in arrivo il braccio robotico per effettuare i tamponi

Coronavirus, 71 suicidi da quando è iniziata la pandemia

Getty Images

Gli psichiatri italiani, durante un convegno dedicato alla tematica del suicidio che si è tenuto alla Sapienza di Roma, hanno lanciato l’allarme. Da quando è iniziata la pandemia si sono già registrati nel paese 71 suicidi. Un numero molto preoccupante, in quanto lo scorso anno se n’erano verificati soltanto 44. Inevitabile dunque non vedere un collegamento diretto con l’emergenza sanitaria che ha colpito il mondo e le sue ripercussioni piscologiche sulla vita delle persone.

Leggi anche: Coronavirus, Grecia: quasi la metà degli abitanti rifiuterebbe il vaccino