MotoGP, Marquez salta il GP di Brno: la Honda annuncia il sostituto

MotoGP, Marquez salta il GP di Brno: la Honda annuncia il sostituto per il terzo appuntamento del Mondiale 2020 che si correrà domenica 9 agosto

Marc Marquez
MotoGP, Marquez salta il GP di Brno: la Honda annuncia il sostituto (Foto: Getty)

Marc Marquez questa volta ha esagerato. Il recupero lampo tentato dopo l’infortunio al braccio destro ha presentato il conto. Una frattura all’omero non si può recuperare in soli 5 giorni e anche il fenomeno di Cervera se n’è accorto. Il tentativo di non saltare il secondo appuntamento di Jerez ha portato l’omero di Marquez a compiere uno sforzo non consono ad una frattura così fresca. La placca di titanio posizionata si è rivelata non adeguata per sopportare tale stress e ieri si è reso necessario un altro intervento. Il professor Mir ha rimosso il sostegno metallico e l’ha sostituito presso l’Hospital Universitari Dexeus. Il numero 93 è ancora ricoverato nel nosocomio catalano e dovrebbe uscire nella giornata di domani. Questa volta però nessuna follia, ma un recupero graduale che lo costringerà a saltare il GP di Brno in Repubblica Ceca il prossimo 9 agosto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Andrea Iannone e Cristina Buccino: l’amore non è sbocciato

MotoGP, Marquez salta il GP di Brno: la Honda annuncia il sostituto

Stefan Bradl
MotoGP, Marquez salta il GP di Brno: la Honda ha scelto Bradl (Foto: Getty)

La Honda HRC ha deciso quindi di annunciare il sostituto di Marquez che prenderà parte al terzo appuntamento di questo Mondiale 2020, sulla pista di Brno. Si tratta del collaudatore Stefan Bradl, campione del mondo della Moto2 nel 2011 e pilota di grande esperienza (30 anni).

Proprio il tedesco ha voluto salutare e augurare un pronto recupero al campione spagnolo dopo l’annuncio della scuderia giapponese.

Voglio certamente far arrivare a Marc il mio augurio di pronta guarigione. A Jerez, pur non potendo gareggiare alla domenica, ha dimostrato di essere un vero campione. Sono contento di avere la possibilità di guidare nuovamente la Honda RC213V, dopo che la pandemia di Covid-19 mi ha impedito di proseguire la fase di test come avrei voluto“.

Dovrò adattarmi in fretta alla moto, ma sono in forma visto che ho guidato recentemente in Superbike“, ha concluso il centauro tedesco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP, Marquez si opera di nuovo: a rischio altro stop