World Emoji Day 2020, si festeggia il 17 luglio: tutto in tema Covid

0

World Emoji Day 2020, si festeggia il 17 luglio: tutto in tema Covid. Per il prossimo anno invece non sono attese nuove faccine a causa della pandemia

World Emoji Day
World Emoji Day 2020, si festeggia il 17 luglio: tutto in tema Covid (Foto: Getty)

Nel mondo attuale i messaggi multimediali sono diventati uno degli aspetti più caratteristici della nostra quotidianità. Qualsiasi piattaforma di chat utilizziamo, non possiamo fare a meno di infilarci dentro qualche emoticon per rendere più colorito il testo e renderlo sicuramente più simpatico. Una moda che è andata via via crescendo nel corso degli anni, diventando un vero e proprio must. Un picco raggiunto attraverso l’istituzione di una giornata mondiale delle Emoji, da festeggiare in tutto il mondo. La ricorrenza nata nel 2014, è fissata il 17 luglio, su iniziativa di Apple (coincideva con la ricorrenza del lancio di iCal per Mac). Il World Emoji Day, è stata istituita da Jeremy Burge, fondatore di Emojipedia, sito web che raccoglie dettagliatamente tutte le faccine inventate nel corso dell’anno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nuova emoticon Facebook: arriva l’abbraccio in tempi di Covid-19

World Emoji Day 2020, si festeggia il 17 luglio: tutto in tema Covid

Emoticon
World Emoji Day 2020, si festeggia il 17 luglio: tutto in tema Covid (Foto: Getty)

Ovviamente in un 2020 caratterizzato dalla pandemia di coronavirus, non poteva non farla da padrone proprio il Covid-19. Twitter e Facebook hanno lanciato emoticon che fanno riferimento agli abbracci e al lavaggio delle mani, temi caldissimi in questi mesi. Le nuove faccine che arriveranno il prossimo autunno, saranno tutte incentrate sul SarsCov2 e su tutto ciò che ad esso è legato. Un modo per non dimenticare quello che abbiamo vissuto e con cui purtroppo continuiamo a convivere.

Per quanto riguarda invece le emoji del 2021, la sostanziale novità è che slitteranno di un anno, al 2022, proprio per gli effetti della pandemia.

A comunicarlo è stato il consorzio Unicode, che si occupa della loro realizzazione e che si avvale della collaborazione di volontari, bloccati durante il lockdown.

Almeno quest’anno però, la gente si potrà sbizzarrire con 117 nuove faccette di diverso genere. Basta attendere qualche settimana e finalmente potremo sbizzarrire la nostra fantasia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, il tennista Dimitrov è guarito e ringrazia i medici sui social

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui