CONDIVIDI

Bergamo, una giornata di sole e piscina rischia di diventare una vera e propria tragedia: un ragazzo di 13 anni ha rischiato di annegare per una congestione. La situazione resta grave.

Piscina
Bergamo: ragazzo rischia di annegare in piscina (photo Pixabay)

L’ambulanza è arrivata in tempo e ha immediatamente soccorso il ragazzo, evitando la tragedia immediata. Come riporta Ansa, nel pomeriggio di ieri, 29 giugno, un ragazzo di 13 anni ha rischiato di annegare a causa di una congestione.

Il tutto è avvenuto in una piscina privata di Trescore Balneario. Erano le 18.20 circa, quando i presenti, spaventati da quanto si stava verificando, hanno immediatamente chiamato i soccorsi. La prontezza dell’ambulanza è stata importantissima e, nella piscina di via Canton, si è evitato il peggio.

Fortunatamente, da quanto si apprende, il ragazzo si trovava in un punto della piscina dove l’acqua era non troppo alta. Questo dettaglio avrebbe contribuito ad evitare l’immediato annegamento del tredicenne.

Leggi anche >>> Mattarella a Bergamo elogia l’Italia ferita:”Riflettiamo sugli errori”

Bergamo: ragazzo rischia di affogare in piscina per congestione

Piscina
Piscina (photo Pixabay)

Come riporta l’agenzia Ansa, per i soccorsi del caso, il 118 ha inviato dapprima un elicottero. Questa scelta, importantissima, ha garantito i primi soccorsi. Da quanto si apprende, sono state inviate anche due ambulanze.

Gli operatori sanitari, giunti sul luogo dell’incidente, hanno poi portato il ragazzo, in gravissime condizioni, all’ospedale Papa Giovanni XXIII, in codice rosso.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, questa sera il Requiem a Bergamo: presente Mattarella

F.A.