Silvia Romano, bottiglia in vetro scagliata contro la sua finestra

0

Nella giornata di ieri, alcune persone hanno scagliato cocci di bottiglia contro la finestra di via Casoretto da cui si è affacciata Silvia Romano

Silvia Romano
Cocci di bottiglia lanciati contro la finestra di Silvia Romano (Getty Images)

Il caso Silvia Romano continua a far discutere. Due giorni dopo essere tornata a Milano, la 24enne continua ad essere presa di mira sui social, ma non solo. Nel pomeriggio di ieri, infatti, alcuni suoi vicini in via Casoretto hanno deciso di chiamare la Polizia. Il motivo? Hanno sentito cocci di bottiglia scagliati contro la finestra della cooperante.

Proprio quella finestra dalla quale poche ore prima la donna si era affacciata per salutare amici e sostenitori che la acclamavano da sotto l’appartamento. Dopo le minacce e gli insulti social, si registrano anche terribili episodi dal vivo contro l’attivista, rapita prima in Kenya e poi in Somalia per oltre un anno e mezzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Silvia Romano, Di Maio afferma: “Non mi risultano riscatti”

Silvia Romano, bottiglia contro la sua finestra: le indagini

silvia romano
Continuano le indagini per identificare i colpevoli dell’episodio (Twitter)

Pochi istanti dopo il terribile episodio, i vicini di casa di Silvia Romano a Milano hanno subito chiamato le Forze dell’Ordine, avvisandole dell’accaduto. Poco dopo, si sono recati sul posto anche alcuni agenti della Polizia scientifica, in modo da analizzare i cocci di vetro lanciati. Altri agenti, invece, hanno sottoposto i testimoni ad alcune domande sull’accaduto.

Sui terribili insulti social rivolti alla giovane ragazza, già nei giorni scorsi il pm Alberto Nobili aveva aperto un’inchiesta per minacce aggravate. La situazione, però, sembra stia peggiorando ancora di più, a causa dei primi episodi dal vivo. La Polizia sta lavorando per fare luce sull’episodio ed identificare i colpevoli.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, Austria: “Confini con l’Italia per il momento restano chiusi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui