CONDIVIDI

Coronavirus, WhatsApp bloccato in Cina: la situazione è complicata visto che anche Internet sembra risentirne rispetto al passato. 

Whatsapp
Whatsapp

Con la diffusione del Coronavirus, anche WhatsApp sembra risentirne rispetto al passato. La famosa applicazione informatica di messaggistica istantanea – secondo quanto riportato in queste ore dal sito dell”Ansa’ – sarebbe infatti bloccata da alcuni giorni in Cina. Un problema che va ad aggiungersi a quello relativo ad Internet che nell’ultimo periodo sembra funzionare in maniera meno efficace rispetto al passato, nella zona di Pechino e in tantissime altri città della Cina.

Coronavirus Salerno
Coronavirus

WhatsApp, 5 consigli per proteggere le proprie chat

Intanto, è bene ricordare ai tantissimi utenti di Whatsapp 5 consigli per proteggere le proprie chat e per la privacy dei propri messaggi. Eccoli nel dettaglio:

– la verifica in 2 passaggi che aumenta la protezione visto che richiese il pin a 6 cifre durante il ripristino e la verifica dell’account;
– la privacy del profilo che consente di scegliere quali dettagli condividere con gli altri utenti nel nostro profilo;
– le impostazioni di privacy dei gruppi che permettono vedere se veniamo aggiunti in altre conversazioni;
– il blocco di WhatsApp attraverso Touch ID o Face ID che consente di bloccare l’app quando questa si chiude o dopo lunghi periodi di inattività;
– l’aggiornamento costante dell’app e del sistema operativo del nostro cellulare.

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp e ‘Striscia la notizia’ sono valutabili come prove: lo ha deciso la Cassazione

Whatsapp
Whatsapp