Terremoto Cuneo, scossa di magnitudo con epicentro a Sampeyre

Scossa di magnitudo da 2.9 nel Cuneese con epicentro a Sampeyre

Terremoto Cuneo

Alle ore 09:36 di stamattina, la piccola cittadina di Sampeyre (Cuneo) che conta poco meno di mille abitanti si è svegliata con una scossa di terremoto. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma. La scossa di magnitudo 2.9 non sembra aver arrecato danni ad edifici o persone, ha soltanto destato tanta preoccupazione. Ad aumentare la paura nella popolazione Cuunese è il movimento della crosta terrestre delle ultime settimane: una scossa si era infatti già verificata domenica 19 gennaio. Il timore più grande è che queste siano soltanto “avvertenze” e che da cose di poco conto possa derivare poi una catastrofe.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Coronavirus, 30 italiani in partenza per Wuhan: cosa succederà al rientro

Terremoto a Norcia, nuova scossa nella città umbra

terremoto norcia
Nuova scossa di terremoto a Norcia, in Umbria

La scossa, avvertita intorno alle 2 della notte,  ha fatto registrare una magnitudo di 2.5. Niente a che vedere con quella 6.5 avvertita nel 2016, in una della zone ritenute più a rischio sismico di tutta Italia. Quattro anni fa era crollata la Basilica di San Benedetto, uno dei simboli più importanti della cultura europea cattolica, ed era stata quasi rasa al suolo la frazione, molto amata dai turisti, di Castelluccio di Norcia.

La scossa è avvenuta ad una profondità di 10 chilometri, con epicentro a 2 chilometri da Norcia. E’ stata avvertita anche nei comuni limitrofi come Cascia, Visso, Preci, Arquata del Tronto e Accumuli. Proprio ad Accumuli, nella giornata di martedì, è stato registrato un terremoto di magnitudo 1.2. Al momento non si sono verificati danni a cose o a persone.