bullismo

Dopo una lunga indagine, due coniugi di Bari sono stati arrestati con l’accusa di aver trasformato i propri figli in oggetti sessuali. Secondo la ricostruzione delle autorità giudiziarie, i due avrebbero costretto per anni i figli di 5 e 9 anni a subire qualsiasi forma di abuso.

Secondo quanto si legge su Il Giornale, i bambini erano costretti a masturbare il padre che, spesso, li costringeva al rapporto anale. Il tutto avveniva con la silente collaborazione della madre.

In alcuni casi, i bambini erano anche costretti a guardare i genitori durante il rapporto.

Secondo le autorità giudiziarie, i piccoli venivano anche picchiati, minacciati e subivano diversi maltrattamenti fisici e psichici.

Oltre a questo, i due coniugi abusavano dei bambini mentre guardavano film a luci rosse e avevano inculcato nella loro testa la convinzione di essere oggetti di proprietà dei genitori.