Meteo per il weekend, Italia spaccata in due tra caldo estremo e forti piogge

È la fotografia di un’Italia spaccata in due quella restituita dalle ultime previsioni meteo per il weekend dell’8 e 9 giugno.

Un fine settimana “estremo” tra caldo record al Sud e nelle isole e grandinate previste al nord. Nel dettaglio delle previsioni meteo per il weekend, sul nostro Paese è presente un vasto campo d’alta pressione di matrice sub-tropicale che al centro-sud porterà a temperature elevate fino ad oltre 35 gradi. Il tempo sarà comandato qui dall’anticiclone africano Scipione ed il cielo si presenterà sereno. Al nord, invece, ci sarà il transito di un cavo d’onda di matrice atlantica che porterà acquazzoni e temporali che potrebbero durare fino a lunedì o martedì.

Previsioni meteo sabato 8 giugno e domenica 9 giugno
Meteo: Italia spaccata in due (Ansa Foto) – www.inews24.it

La diffusione del bollettino del ministero della Salute sulle ondate di calore ha diffuso report giornalieri per 27 città, con previsioni a 24, 48 e 72 ore. Per oggi è previsto bollino giallo a Bari, Bologna, Campobasso, Frosinone, Latina, Perugia, Roma. Domani a Bari l’allerta salirà ad arancione, il livello 2 che indica condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare nei sottogruppi di popolazione più suscettibili. Sempre domani l’allerta sarà gialla ad Ancona, Cagliari, Campobasso, Catania, Napoli, Palermo, Perugia.

Preoccupazione in Sardegna dove la Protezione civile ha diramato un avviso di condimeteo avverse per alte temperature. L’avviso è valevole dalle ore 6 alle ore 24 di oggi 8 giugno. Si prevedono temperature massime molto elevate, localmente superiori a 40 gradi nel settore occidentale e settentrionale dell’Isola.

Come già accennato, le previsioni sono estremamente differenti in Lombardia dove già da oggi il tempo tenderà progressivamente a peggiorare per l’avvicinamento di una struttura di bassa pressione dalla penisola iberica. Domenica sono previste piogge e temporali diffusi, anche di forte intensità. Le temperature saranno in progressiva diminuzione fino a portarsi al di sotto delle medie del periodo.

Alte temperature: l'avviso della Protezione civile
Preoccupazione in Sardegna per il gran caldo (Ansa Foto) – www.inews24.it

Un Paese spaccato a metà dal tempo che preoccupa Antonio Sanò, fondatore del sito IlMeteo.it. “Le emissioni umane di gas serra – spiega Sanò – continuano a scaldare la superficie terrestre a un ritmo senza precedenti”. Con tutto il calore che si accumula, “aumenta la frequenza e l’intensità degli eventi estremi”. Parliamo di “ondate di calore molto lunghe, siccità ed incendi, inondazioni con nubifragi, grandine e tornado. Il rischio climatico sta diventando sempre più complesso e anche questo weekend potrebbe fornire un’ulteriore prova di tutto ciò”. Secondo Sanò “aumentando il caldo, i temporali, ad esempio, sono molto più intensi, un po’ come una volta succedeva solo ai tropici o all’equatore“.

Impostazioni privacy