Scatta l’allerta meteo, attenzione massima in queste regioni: l’elenco e le date

Scatta l’allerta meteo gialla in Italia, quanto durerà e quali sono le regioni a rischio. Possibili criticità. 

Il Dipartimento della Protezione Civile ha comunicato un nuovo stato di allerta meteo gialla: non si ferma l’ondata di pioggia che ha caratterizzato i primi giorni di giugno. Rischio temporali.

Allerta meteo gialla in alcune regioni: leggi quali
Allerta meteo gialla in alcune regioni: leggi quali (Canva) – inews24.it

Come avevamo anticipato nei giorni scorsi, oggi tornano le piogge e i temporali su alcune regioni d’Italia. Scatta il rischio maltempo al Centro-Sud, ma durerà solo pochi giorni. Il weekend sarà caratterizzato da tempo stabile e soleggiato, con temperature altissime.

Prima di preparare il telo mare però, sarà necessario fare attenzione e avere pazienza: la Protezione civile ha emesso anche uno stato di allerta gialla per rischio idraulico e ideogrologico.

Allerta meteo gialla: le regioni a rischio

Oggi, mercoledì 5 giugno, al Centro-Sud potrebbero arrivare piogge e temporali. Le regioni a rischio sono l’Abruzzo (Bacino Alto del Sangro, Bacino dell’Aterno), Calabria (Versante Jonico Centro-meridionale, centrale e settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale e Jonico Meridionale) e Molise (Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro).

Non c’è solo il rischio temporali e piogge. La Protezione Civile ha emesso anche lo stato di allerta gialla per rischio idraulico nelle seguenti regioni: Calabria (Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Meridionale) e Veneto (Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Adige-Garda e monti Lessini, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige.

La Protezione civile ha emesso anche lo stato di allerta meteo gialla per possibili criticità e rischio idrogeologico. Le Regioni a rischio sono l’Abruzzo (Bacino dell’Aterno, Marsica, Bacino Alto del Sangro), la Calabria (Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Meridionale) e il Molise (Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro).

Piogge e criticità in Italia: il meteo di oggi
Piogge e criticità in Italia: il meteo di oggi (Canva) – inews24.it

La causa del tempo instabile è l’anticiclone delle Azzorre, che sta continuando a colpire l’Italia: proviene dal Nord Europa e causa piogge e caldo di giorno, con serate fresche. Il tempo sarà instabile in tutto il Paese ma nella seconda parte di questa settimana si allontanerà gradualmente e lascerà spazio all’anticiclone africano, diretto verso il Mediterraneo.

Il maltempo quindi, ha le ore contate: a partire da questo weekend, Scipione porterà con sé temperature che potrebbero superare i 30 gradi e in alcune regioni, come la Sardegna, addirittura 35. I valori massimi toccheranno i 30-32 gradi anche in Pianura Padana. Sarà la prima vera ondata di calore dell’estate 2024: preparate la crema solare!

Impostazioni privacy