Silvio Berlusconi in terapia intensiva al San Raffaele per un problema cardiaco

Silvio Berlusconi è nuovamente ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano. Secondo alcune agenzie di stampa si troverebbe nel reparto di terapia intensiva cardiochirurgica.

Una settimana fa era stato dimesso dallo stesso nosocomio dopo alcune visite di controllo.

Silvio Berlusconi terapia intensiva
Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele: il premier in terapia intensiva – Credits: ANSA FOTO – Inews24.it

Questa mattina poi, è tornato nella struttura con affanno respiratorio. A gennaio 2022, sempre al San Raffaele era stato sottoposto a una serie di controlli durati otto giorni.

Silvio Berlusconi e l’esperienza del Covid

Un anno e mezzo prima aveva sofferto di alcune complicazioni legale al Covid, da lui stesso definita “l’esperienza peggiore” della sua vita. Si era ammalato in piena pandemia, a settembre 2020, ed era stato costretto e un ricovero di quasi due settimane. A maggio 2021 è ritornato in ospedale a causa degli strascichi della malattia.

In quel periodo era stato rinviato più volte il processo Ruby Ter a causa delle sue condizioni di salute. A giugno 2016 Silvio Berlusconi ha subito un’operazione a cuore aperto. A gennaio di due anni fa era stato ricoverato al Centro cardio-toracico del Principato di Monaco per un’aritmia.

Impostazioni privacy