Meteo, nuova rapida perturbazione: dove colpiranno pioggia e neve

Per i prossimi giorni il meteo sulla penisola italiana sarà caratterizzata da una nuova rapida perturbazione: tornano pioggia e neve.

La situazione meteorologica in Italia è in continua evoluzione e sarà caratterizzata da una nuova rapida perturbazione. Infatti nelle prossime ore torneranno grandi protagoniste pioggia e neve: le previsioni sulla penisola.

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sulla penisola italiana (via Pexels)

Nel corso di questa settimana la stabilità atmosferica sarà sconvolta dall’arrivo di un nuovo vortice ciclonico pronto a provocare grandi piogge e nevicate. L’alta pressione quindi non è destinata a durare a lungo. Queste nuove correnti calde infatti erano arrivate in seguito al vortice depressionario che è giunto in Italia nel corso dell’ultimo fine settimana. Questa seconda perturbazione proverrà dal vicino Atlantico. Nel corso di questo mercoledì quindi si noteranno i primi segnali di un netto peggioramento.

Questo sarà solamente un preludio ad un nuovo e pesante peggioramento destinato a colpire il nostro paese. Le piogge più importanti colpiranno la giornata nel corso del giovedì. Le regioni centrali più a rischio di fenomeni saranno le Marche e l’Umbria. Sotto osservazione anche le regioni tirreniche come Campania, Calabria e la Sicilia. Il quadro meteorologico andrà poi rapidamente migliorando anche al Sud tra la serata e la nottata tra Giovedì e Venerdì, preludio ad un ritorno dell’alta pressione la quale dovrebbe accompagnarci quanto meno fino alla prima parte del prossimo weekend.

Meteo, nuova perturbazione sulla penisola italiana: situazione turbolenta

Meteo
Tutte le previsioni sulla penisola italiana (Via Pexels)

Una nuova perturbazione è quindi collegata al vortice in spostamento dai Balcani. Questa proverrà dall’Atlantico e raggiungerà le regioni di Nordovest nel corso di mercoledì, coinvolgendo anche Sardegna e Toscana. Ben presto la perturbazione scivolerà andando a colpire anche diverse regioni meridionali. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio cosa sta succedendo sui tre settori principali della penisola italiana.

Sulle regioni del Nord Italia avremo nubi irregolari che andranno a colpire il settore. Mentre invece in serata avremo un netto aumento dei piovaschi che andranno a colpire specialmente la Liguria di Levante, il Triveneto e la parte Ovest dell’Emilia. Le temperature risulteranno stazionarie, con massime che si stabilizzeranno tra i 10 ai 14 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo un cielo sereno o poco nuvoloso, con nubi in aumento entro sera su alta Toscana, Umbria e alte Marche con locali piovaschi. I valori termici risulteranno in rialzo, con massime che andranno dai 10 ai 14 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una situazione stabile ampiamente soleggiato. Mentre invece avremo qualche nube in più pronto a colpire nord Sicilia e Sardegna. I valori termici risulteranno in aumento, con valori massimi che andranno dai 13 ai 17 gradi.