Meteo, l’anno si apre tra piovaschi e bel tempo: tutte le previsioni

Stando alle previsioni meteo anche l’anno nuovo si aprirà con un generale bel tempo pronto ad accompagnare la penisola: tutti i dettagli.

Il quadro meteorologico italiano rimarrà piuttosto stabile anche con l’inizio dell’anno nuovo. Infatti la penisola sarà divisa da bel tempo, ma nonostante ciò continueranno a resistere piovaschi: cosa sta succedendo.

Meteo
La situazione meteorologica sulla penisola italiana (via Pexels)

Per tutti gli amanti del freddo arrivano belle notizie. Infatti l’Inverno non è di certo finito per la penisola italiana. Se negli ultimi giorni il grande freddo è stato latitante, d’altra parte abbiamo avuto una vasta corrente anticiclonica che ha coperto il paese. Qualcosa però sembra pronta a cambiare con l’arrivo dell’anno nuovo. Secondo l’ultimo aggiornamento del Centro Europeo una veloce perturbazione atlantica potrebbe provocare delle piogge, soprattutto al Nord e sulla Toscana, nella giornata di Martedì 3 Gennaio.

Nonostante il ritorno di precipitazioni abbondanti, al momento non è segnalata alcuna svolta fredda. Infatti per vedere qualcosa muoversi dovremo aspettare la fine di gennaio. Una conferma arriva dal modello americano, che nelle ultime ore ci ha fornito alcune anticipazioni su quello che potrebbe accadere. A partire dal 10 gennaio quindi potrebbe innescarsi un impulso gelido direttamente dal Circolo Polare Artico, in rotta dapprima sull’Europa centrale e poi anche sul nostro Paese. Andiamo quindi a scoprire cosa potrebbe succedere nelle prossime ore.

Meteo, la situazione rimane stabile: cosa succederà sulla penisola

Meteo
La situazione meteorologica sulla penisola italiana (Via Pexels)

Nel corso di questo sabato che chiude l’anno, l’ultimo fronte del 2022 si accinge a completare il suo passaggio sulla Penisola. Si tratta di un fronte nel complesso poco organizzato ma i fenomeni si sono rivelati localmente anche intensi. Questi fenomeni inoltre stanno colpendo principalmente l’Alta Toscana. Qui anche nell’ultimo di questi 365 giorni si abbatteranno ancora una volta delle deboli precipitazioni. Scopriamo nel dettaglio cosa sta succedendo sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo sin dal mattino cielo nuvoloso. Delle deboli piogge invece colpiranno ovest Lombardia ed est Piemonte. Mentre invece altrove avremo asciutto, ma con nebbie persistenti. I valori termici rimarranno stazionarie, con massime che si stabilizzeranno dai 9 ai 13 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo durante le prime ore una situazione nuvolosa per nubi basse e nebbie in sollevamento tra Toscana, Umbria e Lazio. Generalmente avremo più sole altrove. Le temperature saranno in lieve aumento, con  valori massimi che andranno dai 14 ai 17 gradi.

Infine sulle regioni del Sud italia avremo un cielo nuvoloso o poco nuvoloso. Non mancheranno addensamenti su nord Sardegna e Campania, in compenso però non ci saranno in piogge. I valori termici anche qui saranno stazionari, con massime che si stabilizzeranno tra i 16 ed i 20 gradi.