Meteo, arriva l’ultima perturbazione dell’anno: tornano le piogge

In queste ore in Italia una nuova perturbazione sta colpendo il paese. Il meteo quindi torna ad essere bagnato da nuove piogge: le zone colpite.

Le piogge sono pronte a bagnare nuovamente la penisola italiana. Infatti le condizioni meteorologiche peggioreranno a causa dell’arrivo dell’ultima precipitazione dell’anno: quali regioni dovranno temere temporali e rovesci.

Meteo
La situazione meteo sulla penisola italiana (via Pexels)

Nelle prossime ore sta finalmente per transitare una debole perturbazione destinata a colpire alcune delle regioni italiane. Saranno davvero poche però le zone interessate dall’arrivo di queste precipitazioni, che risulteranno deboli ed intermittenti. Si tratterà quindi di un piccolo strappo all’interno di una vasta cupola anticiclonica che continuerà comunque a mantenere bel lontano dal nostro Paese sia il freddo invernale, sia le grandi piogge. Nonostante ciò sono diverse le regioni sotto osservazione.

Infatti alcune piogge potrebbero aprire la giornata in Liguria centro-orientale ed in Toscana settentrionale. Infatti queste due regioni saranno esposte a correnti umide e instabili atlantiche. Nel corso della giornata le precipitazioni raggiungeranno fino alla bassa Lombardia, all’Emilia Romagna, al basso Veneto ed entro sera, in forma irregolare, anche al resto del NordSul resto del paese invece nebbie e foschie al Centro. Mentre invece al Sud ci sarà ancora un clima caldo e soleggiato.

Meteo, ultima precipitazione dell’anno: ancora piogge sul paese

Meteo
Ancora tante piogge sulla penisola italiana (Via Pixabay)

In queste ore l’ultima perturbazione dell’anno si accinge ad attraversare le regioni centro-settentrionali della Penisola. Il fronte principale di questo vortice in queste ore si trova ancora sulla Francia ma infiltrazioni di correnti di aria umida che lo precedono stanno già determinando le prime piogge, essenzialmente sulla Liguria orientale, l’alta Toscana e in forma più sporadica sulla Val Padana. Scopriamo nel dettaglio cosa succederà sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo una situazione nuvolosa al mattino, con piogge su Liguria, Emilia-Romagna, bassa Lombardia e Triveneto. Altrove avremo una situazione asciutta. Le temperature rimarranno stazionarie, con massime che oscilleranno dai 9 ai 13 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo una mattinata molto nuvolosa specialmente sul versante tirrenico. Piogge e rovesci arriveranno a colpire in giornata Toscana e locali piovaschi anche su Umbria e alto Lazio. In Abruzzo avremo maggiori schiarite. I valori termici qui saranno il lieve aumento, con massime che andranno dai 13 ai 17 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una situazione in prevalenza soleggiata su Campania, Salento e ovest Sardegna. Altrove sarà poco o parzialmente nuvoloso. Le temperature anche qui saranno in aumento, con massime che andranno dai 16 ai 20 gradi.